×

Covid, Antonelli (Gemelli): “Oggi il 15% dei ricoverati sono vaccinati estremamente fragili”

Antonelli invoca la terza dose in quanto al Gemelli di Roma il 15% dei ricoverati sono vaccinati estremamente fragili.

Antonelli ricoverati vaccinati fragili

Il direttore del Dipartimento di emergenza, anestesia e rianimazione del Policlinico Gemelli di Roma, Massimo Antonelli, ha rilasciato un’intervista al Corriere delle Sera nella quale ha fatto un punto sulla ripresa della circolazione del covid basandosi su quanto quotidianamente vede nel suo nosocomio.

Quelle di Antonelli sono parole di preoccupazione rivolte alla nuova ondata che sta andando nuovamente a colpire le persone più a rischio. Al Gemelli sarebbero infatti il 15% i ricoverati vaccinati considerabili clinicamente come soggetti fragili.

Antonelli: “15% dei ricoverati sono vaccinati e fragili”

“Tutti stanchi della pandemia – dice Antonelli – mi pare giusto dopo due anni passati così, ma vi ricordo che siamo stanchi anche noi medici, noi degli ospedali, che da marzo 2020 non ci siamo mai fermati e che se è vero che all’inizio di quest’estate pensavamo di poter finalmente tirare il fiato, grazie ai vaccini, ecco che siamo di nuovo sotto pressione: qui da noi al Gemelli, per esempio, 21 posti letto occupati, su 30 disponibili per la terapia intensiva anti Covid”.

Antonelli invoca la terza dose, il 15% dei ricoverati sono vaccinati fragili

Il direttore della rianimazione del Gemelli prova anche a dare una spiegazione a questa nuova condizione di emergenza e riconduce le difficoltà di questi giorni alle 5 milioni di persone che hanno scelto di non sottoporsi alla vaccinazione. Cinque milioni di potenziali veicoli di trasmissione del contagio – dovrebbero al più presto vaccinarsi e tutti gli altri che sono già vaccinati dovrebbero senza indugi fare la terza dose.

Perché – precisa Antonelli – non solo stanno crescendo i ricoveri, e sapeste quanti no vax ricoverati da noi ora stanno piangendo pentendosi. Ma la verità è che tra quelli che finiscono in terapia intensiva oggi il 15% è fatto di vaccinati estremamente fragili, mentre fino a qualche settimana fa non superavano il 5%“.

15% dei ricoverati sono vaccinati fragili, così Antonelli

“La protezione – argomenta ancora il direttore del Gemelli riferendosi alla necessità della terza dose – tende a durare 6 mesi e, anche se non ti ammali, puoi sempre contagiarti e trasmettere il Covid ad altri. Ci sono poi quelli, una piccolissima parte, a cui il vaccino non ha fatto effetto e quelli che hanno patologie concomitanti gravi. Ecco perché – conclude – dico che la guerra non è finita, la catena di trasmissione si è attenuata ma non interrotta”.

Contents.media
Ultima ora