×

Covid, Bassetti contro Draghi e Speranza: “Non sono stati in grado”

Il virologo Matteo Bassetti, ospite a Domenica In, ha criticato aspramente il premier Draghi e il ministro Speranza per l'operato in materia Covid.

covid bassetti critiche

Il virologo Matteo Bassetti, ospite a Domenica In, ha criticato aspramente il premier Draghi e il ministro Speranza per come hanno tentato di arginare la quarta ondata Covid. 

Covid, Matteo Bassetti ospite a Domenica In

Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive presso l’Ospedale policlinico San Martino di Genova, è stato ospite di Mara Venier nel consueto episodio settimanale di Domenica In.

Il virologo è stato protagonista della rubrica “Spazio Covid”, come spesso accaduto negli ultimi due anni, e ha parlato della quarta ondata Covid e della variante Omicron.

Covid, Bassetti e le critiche a Draghi e Speranza

Durante il suo intervento, Bassetti è stato piuttosto polemico per quanto riguarda la gestione di questa fase della pandemia in Italia. Le critiche sono state volte contro il Presidente del Consglio, Mario Draghi, ma soprattutto verso il ministro della Salute, Roberto Speranza:

«Le misure restrittive, dalla dad alla mascherina, non sono state in grado di arginare la variante Omicron. Cerchiamo la consapevolezza: dall’autodeterminazione del test all’uso della mascherina quando serve, usciamo dalla logica degli obblighi e delle imposizioni. Ci si vaccina, si usa la mascherina quando serve…».

Covid, bassetti e l’esempio francese

Continuando nella sua antitesi verso il nuovo Decreto e le misure restrittive indette dall’esecutivo, l’infettivologo ha preso come esempio il caso francese, ritenuto più consono alla situazione, e ha parlato di un rischio di “lockdown di fatto”:

«È una variante che va veloce, più delle nostre misure, eliminiamole o finiamo per complicarci la vita. La burocrazia sta fermando la scuola e il lavoro: con queste regole rischiamo il lockdown di fatto».

Contents.media
Ultima ora