×

Covid, Bassetti: “Green pass si può togliere. In politica? Le mie condizioni”

Matteo Bassetti, direttore di Malattie Infettive al San Martino di Genova, ha parlato del Covid, del Green pass e di un possibile ingresso in politica

Matteo Bassetti

Matteo Bassetti, direttore di Malattie Infettive al San Martino di Genova, ha parlato del Covid, del Green pass e di un possibile ingresso in politica.

Covid, Bassetti: “Non abuserei del Green Pass”

Matteo Bassetti, direttore del reparto di Malattie Infettive al San Martino di Genova, in un’intervista per La Repubblica, ha spiegato cosa pensa delle riaperture.

Sono stato e sono un sostenitore accanito del Green Pass, finché avevamo un obiettivo sanitario: spingere le persone a vaccinarsi. Ora però l’obiettivo è raggiunto: il 95% della popolazione è vaccinata e protetta, il 92% over 12 vaccinati, gli altri sono guariti. Alla fine dello stato di emergenza, il 31 marzo, può rimanere per casi residuali, come le visite a malati, ma non per lavorare, prendere la pensione o un aperitivo. Non abuserei ora del Green Pass perché ci tornerà utile” ha spiegato il medico.

Il Green Pass potrebbe essere riattivato in autunno, quando si dovrà fare la quarta dose, a un anno dalla terza, evitando un’altra ondata. Per gli immunodepressi, invece va fatta a quattro mesi dal booster” ha aggiunto.

Covid, Bassetti: “In politica? Ecco le mie condizioni”

Matteo Bassetti ha affrontato anche il tema della politica, perché in diverse occasioni gli è stato chiesto se si sente pronto a diventare assessore regionale alla Sanità in Liguria.

Sono molto medico e per niente politico. Ho spesso avuto un ruolo tecnico, aiutando la Regione Friuli, quando ho lavorato a Udine per 8 anni, e ora in Liguria, nella task force Covid. Sono contento del mio lavoro in ospedale e all’Università. E non farei mai l’assessore regionale, che ha anche ruolo politico, però accetterei un incarico tecnico presso il ministero della Sanità, per il Paese” ha dichiarato il medico.

Contents.media
Ultima ora