×

Covid, Bassetti: “Il 75% dei pazienti ricoverati sono cittadini non vaccinati”

La stragrande maggioranza dei pazienti ricoverati per Covid sono non vaccinati e hanno un'età media di 55 anni: il punto di Matteo Bassetti. 

bassetti pazienti non vaccinati

L’infettivologo dell’ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti ha fatto il punto sui ricoveri nella sua clinica spiegando che il 75% dei pazienti ricoverati in questa fase della pandemia è rappresentato da cittadini non vaccinati.

Bassetti sui pazienti non vaccinati

Si tratta, ha approfondito l’esperto, di una popolazione mediamente più giovane rispetto a prima con un’età media intorno ai 55 anni. “Su questi malati oggi, rispetto a un anno fa, abbiamo delle armi in più che non vorremmo usare perché vorremmo poter evitare questi ricoveri, ma siamo evidentemente forzati ad utilizzarle“, ha aggiunto.

Il resto dei ricoveri è invece composto da soggetti vaccinati anche con due dosi che hanno ricevuto il siero nei mesi di febbraio-marzo.

In genere, ha chiarito, sono persone molto anziane o ultraottantenni per le quali però il vaccino, pur non proteggendo completamente dell’ospedalizzazione, “offre comunque una copertura nei confronti della forma più grave“.

Bassetti sui pazienti non vaccinati e gli anticorpi monoclonali

Bassetti si è poi espresso anche sull’utilizzo degli anticorpi monoclonali grazie a cui, se utilizzati nei primi giorni della malattia, “abbiamo ridotto moltissimo le ospedalizzazioni“. Negli ultimi due giorni, ha concluso, la sua clinica ne ha somministrati 8 ad altrettanti pazienti che poi sono tornati a casa loro.

Si tratta quindi di uno strumento di grande aiuto non solo per evitare il ricovero ma anche per gestire i pazienti e ridurne la degenza.

Contents.media
Ultima ora