×

Covid, Bassetti: “Siamo nella quarta ondata, forte pressione dei soggetti non vaccinati”

"Ci auguriamo di essere vicini al picco perché il personale sanitario è stanco" ha affermato Bassetti riferendosi alla quarta ondata del Covid in Liguria

Bassetti parla della quarta ondata covid

“Siamo nel pieno della quarta ondata” ha affermato Matteo Bassetti nel corso di un suo intervento su “Punto Covid”. “Il personale sanitario è stanco, i soggetti non vaccinati rappresentano per noi la forma più grave di assistenza”

Quarta ondata covid, le tac dei soggetti non vaccinati

Soltanto pochi giorni fa, Matteo Bassetti aveva pubblicato sul suo profilo facebook le immagini choc delle tac dei polmoni dei pazienti non vaccinati ricoverati presso l’Ospedale San Martino di Genova. Mostrandole poi anche nel corso della trasmissione “Stasera Italia”.

Un gesto indubbiamente forte ma mosso dalla necessità di contribuire ad una accellerazione delle vaccinazioni che si rende ancora più indispensabile in vista dell’incognita della variante Omicron. Per quanto al momento si riveli meno aggressiva della Delta infatti, la sua alta trasmissibilità potrebbe portare a un considerevole aumento dei contagi e di conseguenza, di ospedalizzazioni soprattutto per i soggetti non vaccinati.

A tal riguardo, il Direttore della Clinica Malattie infettive San Martino di Genova ha attribuito una parte della responsabilità di molte mancate vaccinazioni anche a una parte della comunicazione e della politica che ha dato risalto alle tesi no vax.

Quarta ondata covid, Bassetti: “personale sanitario è stanco” 

Dalle sue parole è emersa la preoccupazione da responsabile di un settore strategico come il suo, della stanchezza accumulata in tutti questi mesi dal personale sanitario. Una preoccupazione evidenziata anche nel corso del convegno “Punto Covid” sull’andamento della pandemia in Liguria:

“Questa è stata una settimana molto difficile per quanto riguarda le malattie infettive, per quanto riguarda in generale l’area metropolitana di Genova e l’Ospedale San Martino.

Non avevamo una settimana così difficile dalla prima parte dell’anno quindi siamo in questo momento, a livello di ricoveri, in piena quarta ondata. Ci auguriamo di essere molto vicini al picco perchè in qualche modo siamo anche un po’stanchi. Il personale medico ed infermieristico  – e in generale il personale sanitario delle malattie infettive – è ormai da 22 mesi continuamente coinvolto nella gestione del Covid”.

Quarta ondata covid, Bassetti contro le mancate vaccinazioni 

Bassetti prosegue dunque il suo intervento puntando il dito contro quei ricoveri che si sarebbero potuti evitare con le vaccinazioni. Portando due esempi davvero eclatanti di due anziani di 90 e 100 anni non vaccinati:

“Una situazione  che avremmo sperato di veder meno rappresentata grazie alle vaccinazioni ma haimè, continuiamo a ricoverare pazienti che deliberatamente hanno scelto di non vaccinarsi. Solo in questa settimana abbiamo avuto 10 accessi di pazienti tra i 50 e i 60 anni – e anche qualcuno più avanti con l’età come una signora di 90 anni e un signore di 100 anni – non vaccinati. Quindi vuol dire che noi abbiamo ancora una forte pressione dei soggetti non vaccinati che ricordiamo, rappresentano oggi, la forma più grave per noi di assistenza”.

Contents.media
Ultima ora