×

Covid, Brunetta: “Con la primavera diremo addio alle fasi più tragiche della pandemia”

Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione, ha dichiarato che in primavera avremo finalmente superato le fasi peggiori della pandemia.

Brunetta

Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione, ha dichiarato che in primavera avremo finalmente superato le fasi peggiori della pandemia.

Covid, Brunetta: “Il virus sta diventando meno patogeno”

Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione, ha parlato dell’andamento della pandemia e di come tutto andrà meglio in primavera.

Il virus sta diventando meno patogeno. La variante Omicron, come era ampiamente previsto, anche grazie ai vaccini e soprattutto alla terza dose, sta diventando simile a un raffreddore. La sua diffusione ha portato alla diminuzione del numero dei contagi, alla loro sostenibilità dal punto di vista dell’ospedalizzazione e del ricovero in terapia intensiva e, quindi, tendenzialmente, a un numero minore di morti e a un’evoluzione positiva delle dinamiche pandemiche” ha dichiarato Brunetta, intervistato da Monica Setta a “Il Sorpasso”, su Rai Isoradio. 

Covid, Brunetta: “Con la primavera diremo addio alle fasi più tragiche della pandemia”

Quello che conta ora è il coefficiente Rt, che è sceso sotto l’unità. Vuol dire che una persona contagiata ne contagia meno di una, che la dinamica pandemica regredisce. Credo sia probabile che avremo già a fine mese dei risultati straordinari e, con la buona stagione, potremo pensare a una riapertura pressoché totale. Anche se è vero, come dice il ministro Speranza, che bisogna stare sempre all’erta e non abbassare la guardia, si vede finalmente la luce in fondo il tunnel.

Stiamo andando verso la primavera e, con la primavera, penso che potremo dire addio alle fasi più difficili, più cruente, più dolorose, più tragiche di questa pandemia che dura da due anni. Abbiamo resistito due anni. Bravi gli italiani, bravi gli infermieri, i medici, tutto il personale sanitario. E forse va riconosciuto che qualche decisione buona l’ha presa anche il governo: sia il governo Conte sia il governo Draghi” ha aggiunto Brunetta

Contents.media
Ultima ora