×

Covid, casi in aumento in Svezia: restrizioni estese al 17 maggio

in Svezia i casi sono in aumento. A seguito della crescente pressione sugli ospedali le misure restrittive sono estese fino al 17 maggio.

Covid Svezia restrizioni

La situazione in Svezia si complica con l‘aumento della curva dei contagi che sale ancora toccando quota al 22 aprile 2021 932.076 casi, mentre i decessi sono già 13.882. Per questo motivo con la crescente pressione sugli ospedali Il Premier svedese Stefen Lofven ha diposto il prolungamento delle misure restrittive fino al prossimo 17 maggio. 

Molte attività interessate da questa chiusura tra cui centri commerciali, palestre, ristoranti, ma anche bar.

Stando a quanto appreso una prima parziale riapertura avrebbe potuta essere prevista dal 3 maggio con un allentamento delle misure. Tuttavia, a seguito della nuova salita dei casi di Covid in Svezia, la riapertura dovrà attendere. 

Covid, restrizioni in Svezia estese al 17 maggio

Restrizioni in Svezia estese al 17 maggio. Questa la decisione presa dal primo ministro svedese Stefan Lofven a seguito dell’aumento della curva dei contagi che ha portato al 22 aprile 2021 a oltre 932 mila casi e oltre 13 mila decessi. 

Nello specifico le restrizioni prevedono la chiusura anticipata per i ristoranti e locali alle ore 20.30.

Riunioni consentite solo con presenza ridotta ovvero fino ad un massimo di 8 persone. Ingressi contingentati in negozi, centri commerciali, ma anche palestre. 

Nel frattempo l’ambasciata svedese sul suo sito istituzionale swedenabroad ha reso noto che fino al 31 maggio 2021, per i cittadini esteri sarà consentito entrare in Svezia solo con certificato che attesta la negatività al Coronavirus, il cui test deve essere effettuato entro le 48 ore prima dell’ingresso. “Il certificato deve essere in lingua inglese (in alternativa svedese, danese o norvegese), deve comprendere informazioni in merito del tipo di test (PCR, LAMP o antigenico), dell’esito, della data ed orario del test e delle informazioni personali”, precisa l’ambasciata. 

Da tale test ha inoltre aggiunto che sono esenti le persone minorenni, con cittadinanza svedese o comunque che possono provare la residenza anagrafica sul suolo svedese. 

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora