×

Covid: come riconoscere nei bambini i 12 sintomi della variante Omicron

Nei bambini la variante Omicron compare con sintomi che possono essere sovrapponibili a quelli dell'influenza: vediamo quali sono

numeri bambini contagiati

Nei bambini la variante Omicron si manifesta con sintomi che possono essere confusi con quelli di una semplice influenza stagionale. Vediamo più da vicino la variante Omicron del Covid.

La variante Omicron nei bambini: i sintomi da monitorare

Gli ultimi studi – sulla variante Omicron del Covid – hanno individuato la presenza di dodici sintomi a cui i genitori dei più piccoli devono fare molta attenzione.

In particolare, perdita del gusto, perdita dell’olfatto, febbre, tosse, mal di gola, sintomi gastrointestinali, brividi, dolori muscolari, stanchezza, mal di testa, congestione nasale e le alterazioni della pelle.

La variante Omicron nei bambini: le percentuali dei sintomi

La ricerca è stata resa pubblica su Pediatric Pneumology. In particolare, nel 64% dei casi compare la febbre, nel 35% dei casi si manifesta la tosse, nel 16% dei casi compare il naso che cola e nel 15% dei casi si manifesta l’asintomaticità.

Si segnala – in base alla ricerca resa pubblica su Pediatric Pneumology – che nel 15% dei casi asintomatici è stata individuata la sindrome infiammatoria multisistemica, malattia che colpisce le funzioni cardio-circolatorie.

Variante Omicron nei bambini: come agire in caso di sintomi

Nel caso in cui i bambini manifestassero i sintomi summenzionati, valgono le stesse regole previste per gli adulti.

Di conseguenza, per evitare che il contagio si propaghi – tra i compagni di scuola e in famiglia – è meglio che il bambino resti a casa ed utilizzi la mascherina. Successivamente, contattare il proprio pediatra di fiducia, che indicherà se è il caso di effettuare un tampone.

Contents.media
Ultima ora