×

Covid, Crisanti: “I contagi reali sono molti di più, forse siamo già a 50-70 mila al giorno”

Crisanti ha evidenziato come i contagi da Covid siano sottostimati: secondo lui ci sarebbero fino a 70 mila nuovi positivi al giorno. 

crisanti contagi reali

Il microbiologo dell’Università di Padova Andrea Crisanti ha lanciato l’allarme sul fatto che i contagi reali siano molto di più di quelli registrati ogni giorno dal bollettino del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità: secondo lui in Italia sarebbero presenti ogni giorno 50-70 mila casi positivi in più.

Crisanti sui contagi reali

Intervistato dal Fatto Quotidiano, l’esperto ha affermato che la crescita dei tamponi (ne vengono fatti circa mezzo milione al giorno) non è indicativa quanto invece lo è il numero dei decessi, che in media avvengono a 15/20 giorni dall’infezione. Dato che si contano 80/100 decessi negli ultimi 4-5 giorni, secondo lui vuol dire che 15-20 giorni fa i contagi reali non erano 8/9 mila, ma almeno 35/40 mila.

La mortalità del Covid, ha spiegato, è infatti circa il 2 per mille in una popolazione con il 70/80% di vaccinati, era l’1% o ed è scesa di quattro/cinque volte. Bisogna dunque dividere i decessi per due e moltiplicare per mille. “Da allora è probabile che i casi siano saliti, fino ai 50 o 70 mila casi che vediamo in altri paesi europei“, ha aggiunto.

Il microbiolgo ha dichiarato che a contribuire alla sottostima dei contagi siano anche i tamponi rapidi, che hanno una sensibilità che a seconda dell’operatore e del test utilizzato va dal 50 al 70%.

Il che vuol dire che dà fino al 50% di falsi negativi e che “mandano in giro persone infette“.

Crisanti sui contagi reali e la variante Omicron

Per quanto riguarda la variante Omicron, Crisanti ha spiegato che “certamente ha una trasmissibilità elevata perché altrimenti non l’avremmo vista diffondersi“. In Gran Bretagna e Danimarca, ha aggiunto, dicono che prevarrà in sette giorni e se così fosse vorrebbe dire che si trasmette più velocemente della Delta oppure in maniera maggiore in presenza di vaccinati.

Contents.media
Ultima ora