×

Covid, Figliuolo sulla somministrazione dei vaccini: triplicate prime dosi a over 50

Nella giornata di venerdì 7 gennaio è stato raggiunto un risultato importante: la somministrazione di prime dosi a over 50 è stata triplicata.

Figliuolo somministrazione vaccino

L’implementazione del Green Pass e del Super Green Pass nelle più diverse attività sta avendo gli effetti sperati. Stando a quanto viene reso noto dalla struttura del commissario Figliuolo, nella giornata di venerdì 7 gennaio 2022 è stato raggiunto un risultato importante: sono state somministrate ben 65mila prime dosi di vaccino.

Si tratta questo di un dato significativo se si pensa che, rispetto alla settimana precedente è superiore del 60%.

Figliuolo somministrazione vaccino, inoculate circa 3 milioni di dosi in più

Dal monitoraggio effettuato dalla struttura del commissario emerge come alle ore 8.30 di venerdì 7 gennaio siano state 113.857.687, registrando un incremento di 2.991.290 dosi rispetto alla settimana precedente. Va segnalato che sono state ben 15.239 le prime dosi somministrate agli over 50, un dato che rappresenta appunto il triplo.

Parlando delle singole fasce, rimane alta l’attenzione per ciò che riguarda la fascia più giovane ossia quella 5-11 e 12-19. Registra invece solo il 3,96% di persone non immunizzate la fascia over 80. Quella tra i 30-39 rileva un 12,20% di non vaccinati, seguita infine da quella 40-49 con 13,38% di persone non vaccinate.

Figliuolo somministrazione vaccino, “Necessarie strategie atte a massimizzare il tracciamento”

Nel frattempo a poche ore dall’inizio dei cancelli scolastici in molte regioni, il commissario straordinario all’emergenza covid, il Generale Figliuolo ha trasmesso una circolare ai presidi nella quale è emersa “la chiara necessità di disporre ulteriori strategie operative finalizzate a massimizzare le attività di tracciamento e testing dei contatti in ambito scolastico”.

Il commissario straordinario ha sottolineato inoltre come vi sarà un maggior coinvolgimento attivo delle risorse sanitarie già presenti sul territorio come i pediatri di libera scelta e i medici di medicina generale a supporto delle attività dei dipartimenti di Igiene e Sanità pubblica”.

Tali risorse ha infine dichiarato, contribuiranno “a preservare quanto più possibile le attività didattiche in presenza”.

Figliuolo somministrazione vaccino, Emiliano: “Richiesto invano posticipo apertura scuole”

Intanto il Governatore della Regione Puglia Emiliano ha sottolineato come da parte delle Regioni sia stato richiesto, seppure invano, “un posticipo della riapertura delle scuole per completare le vaccinazioni degli studenti, in particolare quelle dei più piccoli. Il governo, però, è stato irremovibile”.

Contents.media
Ultima ora