×

Covid, gli Stati Uniti sconsigliano i viaggi in Italia: “Massimo livello di rischio”

Gli Stati Uniti hanno inserito l'Italia nella lista di paesi ad alto livello di rischio a causa della diffusione del Covid sconsigliandone i viaggi.

Omicron Cdc viaggi

I Centers for Disease Control and Prevention del governo degli Stati Uniti hanno consigliato ai cittadini americani di non fare viaggi in Italia: il nostro paese è infatti comparso tra quelli ad alto rischio di circolazione del Covid dove già si trovava mezza Europa da Gran Bretagna a Francia, Germania, Austria, Belgio, Grecia, Svizzera, Olanda, Norvegia, Ungheria, Portogallo, Russia, Danimarca e altri paesi.

Stati Uniti sconsigliano viaggi in Italia

Nell’avvertimento si dice che l’Italia è salita al “Level 4” della graduatoria dei CDC, ossia la più alta, insieme a Groenlandia e Mauritius. Ciò non vieta ai visitatori americani di venire nel nostro Paese, ma questi ultimi sono raccomandati di evitarlo a causa dell’aumento della diffusione del virus.

Al livello dell’Italia ci sono attualmente 84 paesi, quasi la metà del mondo: i paesi europei compaiono quasi tutti nell’elenco tranne Spagna e Finlandia che al momento si trovano al gradino appena inferiore e altre nazioni che hanno più difficoltà a condurre i test nella popolazione e probabilmente non hanno una misurazione precisa della diffusione del virus.

Stati Uniti sconsigliano viaggi in Italia: “Paese ad alto rischio”

I contagi stanno aumentando molto velocemente anche negli Stati Uniti dove si è raggiunta la soglia dei 50 milioni di casi positivi registrati dall’inizio della pandemia. La variante Delta è ancora predominante ma anche la Omicron sta prendendo piede in diversi stati.

Contents.media
Ultima ora