×

Covid, i dati Agenas: in Italia le terapie intensive sono ferme al 10%

Agenas ha fornito il dato inerente all'occupazione dei reparti Covid: in Italia la percentuale di occupazione nelle terapie intensive resta al 10%

agenas

Agenas ha fornito il dato inerente all’occupazione dei reparti Covid: in Italia la percentuale di occupazione nelle terapie intensive resta al 10%.

Report Agenas, lo studio aggiornato al 20 febbraio

Ache questo lunedì, come settimanalmente accade, Agenas, l’agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, ha fornito nuovamente il dato inerente all’occupazione dei reparti Covid nel nostro Paese.

Due i parametri presi in considerazione: l’occupazione nelle terapie intensive e quella nei reparti di area medica non critica.

Agenas, la situazione in Italia

Per entrambi questi parametri, Agenas ha rilevato diverse oscillazioni a livello regionale, mentre a livello nazionale l’occupazione nelle terapie intensive risulta ferma al 10% e quella dei reparti di area medica non critica ferma al 20%, come la settimana scorsa. Dieci regioni superano quota 10% per le terapie intensive e sono: il Lazio al 16%, la Calabria e la Sardegna entrambe al 13%, la Liguria, le Marche, la Sicilia e la Valle d’Aosta tutte al 12%, l’Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia e la Puglia all’11%.

Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto nei reparti di area medica da parte di pazienti con Covid la percentuale cresce in 6 regioni: Abruzzo al 32%, Basilicata al 28%, Pa di Bolzano al 17%, Piemonte 19%, Umbria 27%, e Valle d’Aosta 15%.

Contents.media
Ultima ora