×

Covid i dati della settimana meno 25% tra il 5 e l’11 aprile: calano i contagi ma aumentano i decessi

In una settimana i dati covid mostrano una riduzione dei nuovi casi e dei ricoveri, mentre continuano ad aumentare i morti.

covid dati della settimana

I dati covid della settimana che va dal 5 al’11 aprile elaborati da Repubblica evidenziano una diminuzione generale dei nuovi positivi, dai ricoveri e dell’occupazione dei posti letto nei reparti di terapia intensiva. Una situazione che comincia dunque a volgere verso uno scenario migliore rispetto alle rilevazione precedenti con i casi diminuiti all’incirca di un quarto in una settimana, da 136mila a 101.627 (-25%).

Benchè questo dato sia in calo da quattro settimane va comunque sottolineato che negli ultimi sette giorni, anche a causa delle festività di Pasqua e Pasquetta, sono stati effettuati molti meno tamponi rispetto alla rilevazione precedente: si è passati infatti da 2,1 milioni a 1,8 milioni di test (-12%).

Covid: i dati della settimana

La situazione covid in Italia, come accennato, migliora quasi in tutta Italia ad eccezione di alcuni territori come la Basilicata che registra 94 contagi in più (+10%) rispetto alla scorsa settimana e la Sicilia con 826 positivi extra e un incremento dell’11,7% in soli sette giorni.

Questo invece il quadro nelle altre Regioni: Friuli-Venezia Giulia -44%, Trento -37%, Veneto -36%, Lombardia -35%, Piemonte -33%, Marche -32,7%, Abruzzo ed Emilia-Romagna -31%, Toscana – 26%, Puglia -25%, Bolzano -23%, Liguria -22%, Valle d’Aosta e Lazio -20%, Campania -15,5%, Umbria -10%, Molise -8,5%, Sardegna -7%, Calabria -0,5%.

Ad una riduzione dei nuovi positivi corrisponde anche un minor numero di persone che necessitano di ricovero, sia nei reparti ordinari che in quelli di terapia intensiva.

In ospedale ci sono 30.836 persone a fronte dei 32.135 di domenica scora (-4%). In terapia intensiva il trend al ribasso si conferma, con i pazienti che scendono da 3.703 a 3.585 (-3%).

Unico dato a crescere è purtroppo quello dei decessi che, come abbiamo fin qui imparato, sarà l’ultimo a scendere a causa del suo riferirsi generalmente a coloro che hanno contratto l’infezione nelle settimane precedenti.

Dal 5 al’11 aprile i morti per covid sono stati 3.224, mentre domenica scorsa erano stati 3.097.

Contents.media
Ultima ora