×

Covid: impennata di delitti informatici a sfondo sessuale a Palermo, aumento del 90% (2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – "Invece, le truffe informatiche hanno numeri molto superiori – dice ancora il generale Guarino – Passiamo da 3 mila denunce a 3.500 denunce in un anno, con un aumento del 22 per cento". "Quindi il maggior utilizzo di internet nel periodo Covid ha determinato una crescita molto significativa di individuazione di reati che poi possono determinarsi nel maggior uso di internet".

"Sono aumentati i furti di account, con successiva richiesta di riscatto, quindi utilizzo di falsi account, furti di identità, sostanzialmente – dice il generale Guarino – E sono aumentati significativamente il fenomeno del Ransomware, quei virus che criptano il contenuto di un computer, specie nelle aziende e poi chiedono un riscatto per la decriptazione". E il generale ricorda in particolare i "casi di truffa di falsi siti di compagnia assicurative".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora