×

Covid, imprenditore non vaccinato morto a 72 anni: contagiato durante una cena con gli amici

Un imprenditore di 72 anni di Parabita è morto dopo essere risultato positivo al Covid: non si era vaccinato contro l'infezione.

imprenditore morto covid

Dramma a Parabita, comune in provincia di Lecce, dove un imprenditore di 72 anni è morto dopo aver contratto il Covid durante una cena tra amici: l’uomo non si era vaccinato e, dopo un aggravamento delle condizioni, non ce l’ha fatta.

Imprenditore non vaccinato morto a Parabita

Secondo quanto ricostruito il 72enne si era recato a cena a San Martino insieme ad altre persone, almeno tre delle quali non vaccinate e ora sotto stretta osservazione da parte delle autorità sanitarie. Dopo la comparsa dei primi sintomi e la positività accertata dal tampone, le sue condizioni sono peggiorate tanto da richiedere un ricovero all’ospedale Dea Fazzi di Lecce dove purtroppo i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

L’imprenditore, in pensione da qualche anno dopo aver gestito nel Sud Salento un calzaturificio, era molto conosciuto in paese dove i cittadini lo consideravano una persona buona e generosa.

Imprenditore non vaccinato morto a Parabita: le parole del sindaco

Sulla vicenda è intervenuto il primo cittadino di Parabita Stefano Prete parlando di “una notizia che ci rattrista profondamente e ci porta con il cuore vicino ai suoi famigliari“. Non ha mancato di ricordare che, contro la pandemia, le uniche armi a disposizione per vivere una vita normale sono la forza protettiva del vaccino, che l’uomo non aveva effettuato non convinto della sua efficacia, e il rispetto delle misure anti Covid.

Contents.media
Ultima ora