×

Covid, in Brasile oltre 800 bambini morti in un anno (ma secondo un’epidemiologa sono più di 2mila)

Tra i più di 360 mila decessi registrati in Brasile dall'inizio della pandemia da Covid ci sono anche moltissimi neonati e bambini di età fino i 9 anni.

Bambini morti a causa del coronavirus in Brasile

Secondo le statistiche ufficiali, a distanza di un anno dall’inizio della pandemia, in Brasile sono morti oltre 800 bambini, ma in realtà sembrerebbero essere molti di più

Brasile, strage di bambini morti per Covid

Secondo i dati rilasciati dal ministero della Salute di Brasilia, nel Paese guidato da Jair Bolsonaro, tra febbraio 2020 e la metà di marzo 2021 si sono verificati almeno 852 morti sotto i 9 anni, tra cui 518 di età inferiore ad un anno.

In realtà la quota dei decessi imputabili al contagio da coronavirus sarebbe ben più alta.

L’opinione dell’epidemiologa

Secondo la lucida analisi di Fatima Marihno, epidemiologa dell’università di San Paolo, i piccoli che hanno perso la vita sono molti di più, perché per molti di loro non si è presentata l’opportunità di effettuare anche solo un tampone, vista la mancata disponibilità. 

Le ricerche dell’esperta

La dottoressa Marinho ha tenuto conto delle morti causate da sindrome acuta respiratoria, non registrate come Covid, e ha scoperto con sorpresa che sono state 10 volte di più rispetto al periodo precedente alla pandemia. 
Dopo aver fatto alcuni calcoli infatti, ha affermato che il Covid in Brasile ha ucciso 2600 bambini fino a 9 anni, inclusi 1032 neonati.

Problemi a individuare decessi infantili

Questa tragica situazione è dovuta probabilmente alla poca considerazione da parte di alcuni medici dei rischi legati al covid nei più piccoli e al ritardo della diagnosi.

L’esperta ha infatti spiegato:

Abbiamo seri problemi a rintracciare i casi, non abbiamo abbastanza test per la popolazione in generale, anche meno per i bambini. I più vulnerabili sono i bambini di colore e quelli provenienti da famiglie molto povere, per le quali è più difficile ricevere aiuto».

La situazione Covid in Brasile

Dopo oltre un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria, il Brasile continua ad occupare il primo posto nella classifica dei paesi con più decessi dovuti al covid-19.

Nell’ultimo bollettino ammontano a 3459 i decessi e a 73513 i contagi, dovuti anche alla diffusione della nuova variante P.1, rinominata proprio “brasiliana”


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora