×

Covid in Europa, in quali Paesi stanno aumentando i ricoveri in terapia intensiva?

Secondo il monitoraggio di Our World in Data, in due Paesi europei sta aumentando l’occupazione dei reparti di terapia intensiva.

Covid Europa terapia intensiva

Prosegue spedita la campagna vaccinale contro il Covid in Italia e nel resto d’Europa, che resta la miglior soluzione per evitare di contrarre il virus in forma grave: tuttavia, in due Paesi sono in aumento le occupazioni in terapia intensiva.

Di quali si tratta?

Covid in Europa, in quali Paesi aumentano i ricoveri in terapia intensiva?

Negli ospedali d’Italia e del resto d’Europa non si segnalano particolari criticità né forti pressioni che gravano su medici e infermieri. Tuttavia, si evidenzia una curva in risalita in due Paesi.

Si tratta di Italia e Germania, come dimostra il monitoraggio quotidiano effettuato da Our World in Data.

Covid Europa, le occupazioni in terapia intensiva in Italia

In Italia i ricoverati con sintomi sono 4.200, 563 in rianimazione. Il bollettino di lunedì 13 settembre segnala +4 terapie intensive e si registra un incremento di 87 ricoveri.

Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento Prevenzione del Ministero della Salute, ha dichiarato: “La situazione epidemiologica in questo momento ci solleva, ma a preoccupare sono i segnali che arrivano dal resto d’Europa, in particolare da Spagna, Regno Unito, Francia e Germania, che sono in condizioni peggiori della nostra”.

Covid in Europa, le occupazioni in terapia intensiva in Germania

In Germania le occupazioni in terapia intensiva sono salite più di 1.500 unità (+49 nelle ultime 24 ore).

Come comunicato dall’Associazione interdisciplinare tedesca per la terapia intensiva e la medicina d’urgenza (Divi), fa sapere che di questi 788 sono stati ventilati in modo invasivo.

Contents.media
Ultima ora