×

Covid: intensivisti, 'per rientri Natale da estero e Nord più rischi al Sud'

featured 1548606

Roma, 6 dic. (Adnkronos Salute) – "Vedremo, soprattutto al Sud, nelle settimane dopo le vacanze, l'impatto della quarta ondata, del famoso rientro a casa di quanti lavorano o vivono all'estero – in Spagna, in Francia, in Germania – o nelle Regioni del Nord".

Lo sottolinea all'Adnkronos Salute, Antonino Giarratano, neo presidente della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva (Siaarti).

"Avremo una fase in cui, oltre all'impatto sugli ospedali dei cenoni e dei pranzi, ci sarà anche quello del ritorno alle famiglie di origine a Natale, più frequente nelle Regioni del Centro Sud. Ma questo è un qualcosa che potremo verificare dalle due settimane dopo Natale. La coda di questo impatto l'avremo nelle prime due settimane di gennaio".

Contents.media
Ultima ora