×

Covid, Iss: calano indice Rt e tasso occupazione intensive. Abruzzo regione con incidenza più alta

Aumentano i casi con sintomi e diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva. Questo è ciò che emerge dall'ultimo monitoraggio stilato dall'Iss.

Covid Iss monitoraggio

Dalla fine dello stato di emergenza è già passata qualche settimana eppure l’attenzione alla situazione pandemica continua a rimanere alta. Nell’ultimo monitoraggio settimanale stilato dall’Iss-Ministero della Salute sono i diversi i dati che ci mostrano nel dettaglio in che modo la diffusione del virus si sta evolvendo a cominciare dal calo dell’indice di trasmissibilità Rt che è passato dal precedente 1,15 a 1.

Aumentano invece i casi con sintomi a fronte di una diminuzione di quelli da tracciamento. 

Covid, monitoraggio dell’Iss: scende l’incidenza dei casi Covid 

Altro dato importante rilevato dall’ultimo report è il lieve calo dell’incidenza dei contagi su 100mila abitanti che da 776 è passato a 717. Diminuiscono i casi nella fascia dei giovanissimi 5-11 anni così come i ricoveri in terapia intensiva che rispetto ai sette giorni precedenti (4,7%) sono scesi al 4,2%.

Aumenta inoltre, seppure in modo lieve, il tasso di occupazione nell’area medica che ha segnato il 15,6% (15,5% sette giorni fa). 

L’Abruzzo è la regione con la maggiore incidenza 

Guardando invece ai dati su base regionale è stato rilevato che l’Abruzzo è stata l’unica regione a superare l’incidenza di 1000 casi su 100mila abitanti. Seguono poi Umbria e Veneto nelle quali è stata registrata un’incidenza rispettiva di 920,2 e 896,4.

La regione invece che ha registrato l’incidenza più bassa è stata la Valle D’Aosta (469,8), mentre il valore medio nazionale è di 717. 

Rezza: “Sempre bene continuare a tenere comportamenti prudenti”

Nel frattempo il direttore della Prevenzione Gianni Rezza ha invitato nel suo consueto commento al monitoraggio a prestare attenzione alla diffusione del virus: “Data però l’elevata circolazione del virus in questo periodo, è sempre bene continuare a mantenere comportamenti ispirati alla precauzione e completare la vaccinazione in base alle indicazioni date a seconda della fascia di età”, ha dichiarato. 

Contents.media
Ultima ora