×

Covid, l’Austria estende il lockdown fino all’11 dicembre: negozi chiusi alle 19

Covid, l’Austria estende il lockdown fino all’11 dicembre: negozi chiusi alle 19 e dal 12 misure restrittive valide soltanto per i non vaccinati

Il premier austriaco Sebastian Kurz

Il Covid non molla sua sua presa sul paese e l’Austria estende il lockdown fino all’11 dicembre: i negozi verranno chiusi alle 19: lo dice un provvedimento che in Parlamento a Vienna è stato votato dal Partito popolare del premier Sebastian Kurz assieme a Verdi a Partito della Libertà.

L’Austria estende il lockdown fino all’11 dicembre dopo il primo in vigore dal 22 novembre

L’Austria aveva imposto un primo lockdown a causa dell’impennata di contagi e di una campagna vaccinale con pochi numeri il 22 novembre e della durata di 10 giorni, ma si è reso necessario estenderlo fino all’11 dicembre. Assieme alla proroga del provvedimento già adottato l’Ausrtia ha disposto anche la chiusura anticipata dei negozi, che da dovranno abbassare la saracinesca entro le 19 e non più per le 21.

Dal 12 dicembre misure solo per i no vax, ma intanto l’Austria estende il lockdown fino all’11 del mese

Pare che invece dopo l’11 dicembre è probabile le restrizioni resteranno in vigore solo per i non vaccinati. A spingere verso il provvedimento anche le incertezze legate all’emergere della variante Omicron in vista del Natale. Il senso è che quando il secondo lockdown sarà in scadenza del nuovo ceppo covid se ne saprà di più.

Omicron, cosa spera l’Austria nell’estendere il lockdown fino all’11 dicembre

Se ne saprà senza cortocircuiti fra scienziati di varie nazioni e si avrà un quadro più completo, rigoroso ed attendibile per scommetterci su la salute di un popolo intero. Tutto questo mentre il leader nazionale no vax Johann Biacsics è deceduto da poche ore all’età di 65 anni nella sua abitazione dopo aver rifiutato le cure ospedaliere in seguito alla positività al coronavirus.

Contents.media
Ultima ora