×

Covid, l’università della Pennsylvania sperimenta un chewing gum anti contagio

Pennsylvania: in fase di sviluppo un chewing gum sperimentale anti contagio da Covid capace di ridurre la carica virale nella saliva.

Sperimentato chewing gum anti Covid

In fase di sviluppo un chewing gum anti contagio da Covid in grado di ridurre fino al 95% la quantità di virus nella saliva: lo studio dell’University of Pennsylvania.

Sperimentato chewing gum anti contagio da Covid

Ad ora, il vaccino contro il Covid è l’unica arma a nostra disposizione per combattere il virus, ma presto potrebbe aggiungersene un’altra, piuttosto inaspettata: una semplice gomma da masticare in grado di limitare i contagi da Covid-19.

Sperimentato chewing gum anti contagio da Covid: lo studio dell’University of Pennsylvania

Si tratta di un chewing gum sperimentale capace di ridurre la carica virale nella saliva e i rischi di contagio da Covid. Secondo la sintesi dell’articolo riportato dallo US National Library of Medicine, lo sta sviluppando la University of Pennsylvania.

Questa semplice ma speciale gomma da masticare contiene delle proteine (CtbAce2) in grado di catturare le particelle di coronavirus e limitarne l’emissione mentre si parla o si tossisce.

Sperimentato chewing gum anti contagio da Covid: “efficace fino al 95%”

Ogni gomma pesa due grammi, ha il gusto di una normale gomma da masticare e secondo gli autori dello studio “non vi sono state perdite di proteine durante la masticazione”.

Questo chewing gum, che secondo gli autori dello studio sarebbe in grado di ridurre drasticamente (fino al 95%) la quantità di virus nella saliva, potrebbe essere utilizzata come coadiuvante nei paesi dove sono diffusi i vaccini e come supporto nei paesi in via di sviluppo dove i sieri sono poco diffusi.

Contents.media
Ultima ora