×

Covid Lombardia, la curva del virus rallenta e l’Rt cala : “Il picco entro Ferragosto”

Il picco dei contagi in Lombardia è atteso intorno a Ferragosto: i primi segnali di decrescita della curva sono già evidenti.

Lombardia picco contagi

L’epidemiologo Carlo La Vecchia ha affermato che in picco dei contagi in Lombardia, se le tendenze dovessero confermarsi, potrebbe avvenire entro Ferragosto.

Lombardia, picco dei contagi atteso a Ferragosto

A differenza di quanto accaduto per la altre ondate, a fine giugno la Lombardia registrava pochi casi positivi al giorno rispetto ad altre regioni come Lazio e Sicilia.

Dal 2 luglio però, con una leggera sovrapposizione alla coda dei contagi dal ceppo Alfa, è iniziata la risalita. Dal 5 al 12 del mese l’incidenza è salita del 48% mentre dal 13 al 19 del 101%. Si ritiene dunque che possa verificarsi la stessa situazione già vista in Regno Unito e Spagna, dove dopo un boom di contagi il virus sembra mostrare i primi segni di rallentamento.

Tra il 20 e il 26 luglio i casi sono infatti cresciuti del 38%, nei sette giorni successivi del 28% e ora si attende un aumento ancora più contenuto.

La Vecchia ha dunque spiegato che “se continua a scendere, fra una settimana anche l’Rt potrebbe scollinare sotto l’1 e sarebbe la conferma che l’ondata si sta livellando per poi spegnersi“.

Lombardia picco dei contagi: si resterà sotto quota 1.000

Osservando per esempio l’indice di contagio nel Milanese, si può notare che è sceso a 1,23 dall’1,31 di media degli ultimi 14 giorni dopo aver toccato anche quota 1,7.

Stesso discorso per il capoluogo, con l’ultimo rilevamento a 1,14 in netto calo rispetto al resto di luglio.

Secondo i calcoli matematici la Lombardia potrebbe rimanere, anche nel momento del picco, sotto quota mille casi giornalieri. Un tetto che potrebbe essere sfiorato per qualche giorno per poi dare inizio alla vera discesa. Quanto ai motivi per cui i dati lombardi si stanno rivelando migliori di quelli di altre regioni, La Vecchia ha citato una campagna vaccinale che meglio che altrove ha messo in sicurezza anziani e fragili e poi il fatto che, essendo il territorio stato più colpita in passato, ha una buona percentuale di imunizzati.

Lombardia picco dei contagi: cosa accadrà dopo le vacanze

Per quanto riguarda a ciò che potrebbe accadere dopo agosto, con il progressivo rientro dalle vacanze e dai luoghi di villeggiatura, il saldo potrebbe reggere. Le persone vaccinate con due dosi saranno infatti una fascia sempre più ampia e l’obbligatorietà del green pass per accedere ai luoghi affollati concentrerà farà partecipare alla vita sociale solo persone a basso rischio contagio.

Contents.media
Ultima ora