×

Covid, Mattarella: “I vaccini non solo ci salvano dal Covid ma sono anche un referendum sulla scienza”

Sergio Mattarella, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università La Sapienza, ha parlato dei vaccini contro il Covid.

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella, alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università La Sapienza, ha parlato dei vaccini contro il Covid.

Covid, Mattarella: “Le vaccinazioni sono un sorta di referendum sulla scienza”

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università La Sapienza.

A poche settimane dalla conclusione del mio ruolo, delle mie funzioni, di Presidente della Repubblica, torno qui nell’ Università dove ho studiato” ha dichiarato. “Le vaccinazioni non sono solo lo strumento che ci a salvato e ci sta consentendo di contenere l’ offensiva e i pericoli virus, ma una sorta di referendum sulla scienza” in questo modo ha voluto parlare del vaccino anti-Covid. 

Covid, Mattarella: “Questo referendum è stato vinto 9 a 1 a favore della scienza”

Sino a ieri sera s’è vaccinato 86% cittadini sopra i 12 anni, se aggiungiamo chi non può farlo e guariti siamo al 90%. Questo referendum è stato vinto 9 a 1 a favore della scienza. Dobbiamo essere riconoscenti ai nostri cittadini che ha messo l’Italia all’avanguardia nella considerazione all’esterno” ha dichiarato Sergio Mattarella. “Siamo in un’epoca di grandi cambiamenti: la società è permeata dai risultati della scienza. Ci sono sfide nuove e ignote ma anche prevedibili.

E ci deve sempre accompagnare il valore della responsabilità delle istituzioni e di tutti i cittadini. Responsabilità di tenere insieme fiducia e sapere” ha aggiunto il Presidente.  

Covid, Mattarella: “Il periodo di sottovalutazione del valore della scienza è chiuso tra parentesi”

La spiegazione e la dichiarazione dei propri limiti sono valori fondamentali non solo per gli scienziati ma anche per le istituzioni”, afferma ancora Mattarella. “Il periodo di sottovalutazione del valore della scienza è chiuso tra parentesi, nel nostro Paese” ha dichiarato Mattarella, che ha sottolineato l’orogoglio del Paese “per avere la prima donna rettrice dell’ateneo più grande d’Europa“.

Contents.media
Ultima ora