×

Covid, monitoraggio Gimbe del 7 ottobre: contagi e decessi in calo, pianificare terza dose

Il monitoraggio di Gimbe ha registrato un calo di casi e decessi e manifestato l'esigenza di somministrare il ciclo completo di vaccino agli over 50.

Monitoraggio Gimbe 7 ottobre

Il monitoraggio diffuso dalla Fondazione Gimbe giovedì 7 ottobre 2021 ha rilevato una diminuzione dei contagi e dei ricoveri rispetto alla settimana precedente ma anche un altrettanto calo delle somministrazioni dei vaccini.

Monitoraggio Gimbe 7 ottobre: casi e ricoveri

Dal report emerge che i nuovi casi siano scesi da 23.159 a 21.060 e i decessi da 386 a 311, anche se in cinque regioni è stato registrato un incremento percentuale dei contagi (Basilicata +73,6%, Provincia Autonoma di Bolzano +8,7%, Provincia Autonoma di Trento +20,9%, Sardegna +5%, Valle D’Aosta +64,5%).

Sul fronte ospedaliero, si legge nel monitoraggio, si registra un ulteriore calo dei posti letto occupati da pazienti positivi che rispetto alla settimana precedente sono scesi del 13,2% in area medica e del 5,7% in terapia intensiva.

A livello nazionale il tasso di occupazione rimane basso (5% in area medica e 5% in area critica) e nessuna Regione supera le soglie del 15% e del 10%, cosa che permetterà a tutti i territori di essere in fascia bianca.

Monitoraggio Gimbe 7 ottobre: la campagna vaccinale

Quanto alla campagna di vaccinazione, la Fondazione Gimbe ha rilevato che il 76,8% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino mentre il 72,4% ha completato il ciclo vaccinale. La fascia di età degli over 80 vede una copertura vaccinale del 96,7% e quella 12-19 del 70,4%.

Il Presidente Nino Cartabellotta ha affermato che “la priorità assoluta rimane quella di somministrare il ciclo completo a tutta la popolazione vaccinabile, in particolare agli over 50“.

A fronte dei primi segnali di un lieve (ma costante) calo dell’efficacia vaccinale su ospedalizzazioni, terapie intensive e decessi, è necessaria a suo dire una programmazione strategica per somministrare la dose di richiamo alla popolazione generale.

Contents.media
Ultima ora