×

Covid, morta Antonietta Delli Santi dopo la figlia neonata: contagiata in gravidanza

Covid, morta Antonietta Delli Santi dopo la figlia neonata: contagiata in gravidanza aveva lottato in due ospedali ma alla fine di è dovuta arrendere

Antonietta Delli Santi

Ennesima tragedia legata al Covid, è morta Antonietta Delli Santi dopo la figlia neonata, si era contagiata in gravidanza e si era anche negativizzata, ma il virus aveva già minato la sua salute. Nata a Montano Antilia e residente ad Ascea, in provincia di Salerno, la 27enne Antonietta è deceduta presso il Policlinico Federico II di Napoli dove era ricoverata dopo un ulteriore tragedia: la sua bambina, fatta nascere con parto prematuro dopo la scoperta della positività della madre, era morta dopo 20 giorni, a inizio ottobre. 

È morta Antonietta Delli Santi, l’illusione che il virus avesse mollato, poi la tragedia

II miglioramento auspicato per Antonietta era arrivato in punto clinico con la negativizzazione, ma le sue condizioni erano rimaste serie fino al tragico epilogo del 14 novembre. Dall’ospedale San Luca di Vallo della Lucania al  Federico II quello della povera Antonietta è stato un lungo calvario di sofferenze psicologiche e fisiche, e la sua morte ha gettato nello sconforto una intera comunità. 

Dopo la sua bambina di soli 20 giorni è morta la mamma 27enne Antonietta Delli Santi

Ne ha dato menzione una nota Facebook del sindaco di Montano Antilia, Luciano Trivelli, che ha comunicato la notizia del tragico decesso: “Un momento tragico, un momento toccante, un momento pregnante carico di notevoli contenuti emotivi, un momento che non sarebbe mai dovuto giungere”. 

Il cordoglio del sindaco nell’annunciare che era morta Antonietta Delli Santi

E ancora: “Tutta la comunità montanese, unitamente al Cilento intero, segnati da profondo e sentitissimo dolore si stringono intorno alla famiglia”.

Poi la mesta chiosa: “Il grande cuore di Antonietta ha cessato di pulsare presso un nosocomio partenopeo da qualche minuto. Antonietta ha intrapreso un viaggio verso il Paradiso, lì dove incontrerà altri angeli in questa ancor più cupa serata di novembre”.

Contents.media
Ultima ora