×

Covid, morta operatrice sanitaria No vax: “Mi auguro di prenderlo questo virus”

È morta di Covid Anna Caruso, infermiera No vax di Alessandria. Era già stata sospesa e radiata dall'Albo per non essersi vaccinata

covid no vax

Anna Caruso, ex infermiera di 64 anni, è morta di Covid nel reparto di Rianimazione di Tortona. Si considerava fermamente «complottista» e «negazionista».

Covid, morta infermiera No vax di 64 anni

Anna Caruso, di 64 anni, è morta di Covid dopo essere stata ricoverata in rianimazione a Tortona.

Lavorava come operatrice sanitaria nel reparto di chirurgia presso l’Ospedale di Alessandria, dove era stata sospesa dall’incarico e radiata dall’Albo a settembre per non essersi vaccinata.

Covid, morta infermiera No vax: “Mi auguro di prenderlo questo virus”

La donna era sempre stata in prima linea nella lotta contro i vaccini, per combattere quella che ha definito più volte sui social come una «dittatura sanitaria». Uno dei post di Anna che più hanno fatto discutere recitava queste parole:

«Mi auguro di prenderlo questo virus. Almeno dico: “Ok, sono una complottista, una negazionista“. Io ho passato di tutto, sono stata con tante persone, ci baciamo e ci salutiamo, ma non ho mai preso nulla. Piuttosto che morire strisciando, meglio morire in piedi».

Covid, morta infermiera No vax: l’appello dei sindacati

L’annuncio della morte di Anna Caruso è stato fatto dal Nursind, il sindacato delle professioni sanitarie. Il comunicato fa vicinanza al dolore della famiglia e coglie l’occasione per divulgare – ancora una volta – le evidenze scientifiche sulla pericolosità del virus e l’importanza dei vaccini:

«Nursind il sindacato delle professioni infermieristiche, esprime vicinanza ai familiari della collega oss dell’ospedale di Alessandria, per questa tragedia. C’è rammarico, che ancora oggi possano esistere posizioni non scientifiche».

Contents.media
Ultima ora