> > Covid: morto un 30enne in provincia di Frosinone

Covid: morto un 30enne in provincia di Frosinone

Alessio Incitti

Morto il 30enne Alessio Incitti: di recente era risultato positivo al Covid, in lutto l'istituto alberghiero di Ceccano.

La città di Ceccano (Frosinone) piange la scomparsa del giovane Alessio Incitti.

Il 30enne è morto dopo essere risultato positivo al Covid. Alessio lavorava come cuoco presso il locale istituto alberghiero. È deceduto presso l’ospedale “Spaziani” di Frosinone. Il ragazzo soffriva di distrofia muscolare, ma questa sua difficile condizione non gli aveva impedito di frequentare la scuola e di partecipare a diversi stage. 

Covid, 30enne morto a Frosinone: Alessio si era aggravato

Alessio era da poco risultato positivo al coronavirus; le sue condizioni si sono subito aggravate e alla fine non ce l’ha fatta.

Come informa Leggo, i funerali saranno celebrati il prossimo 15 dicembre alle 11:00 presso la chiesa di Santa Maria al Fiume. 

Il ricordo dei professori sui social 

Diversi gli amici e i conoscenti che hanno ricordato Alessio Incitti sui social network. Una docente scrive: “Sei stato uno dei primi nostri alunni all’Istituto Alberghiero di Ceccano. Ci accoglievi sempre con quel tuo splendido sorriso, i tuoi compagni gareggiavano tra di loro per chi ti potesse portare fuori a fare una “corsetta “in carrozzina.

Ora ci hai lasciato improvvisamente e non ce lo aspettavamo. Ciao Alessio”. C’è poi chi afferma: “Purtroppo il Covid sta ancora metiendo vittime, soprattutto le persone fragili”.

Commoventi anche le parole di un altro professore in memoria del ragazzo: “Bello del prof, non ho parole per descrivere il mio stato d’animo attuale, ti voglio ricordare con il sorriso nel giorno dell’ esame di qualifica! Bello del prof, non so dove vanno le persone quando scompaiono, ma di certo, ti ho conosciuto come un angelo…

e da angelo sei andato via”.