×

Covid, ordinanza di De Luca: tutto chiuso a Pasqua e Pasquetta

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha firmato una nuova ordinanza per chiudere tutto a Pasqua e Pasquetta.

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha firmato una nuova ordinanza anti-Covid in previsione dei giorni di Pasqua e Pasquetta 2021. L’ordinanza numero 12 del 30 marzo 2021 contiene nuove misure restrittive in vista delle festività. Il governatore ha deciso di chiudere tutto.

Ordinanza di De Luca

L’ordinanza firmata da De Luca contiene temi già trattati, come la sorveglianza chiesta dai Comuni per evitare le processioni, tradizione di molti centri di provincia, la richiesta delle Diocesi di massima attenzione per le funzioni religiose e i divieti di spostamenti. Dalla vigilia di Pasqua a Pasquetta, in ambito regionale, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, abitata, una volta al giorno. Nei giorni 3, 4 e 5 Aprile 2021 è vietato l’accesso alla frazione di Madonna dell’Arco del Comune di Sant’Anastasia a Napoli, salvo per esigenze di lavoro o di urgente necessità.

Gli esercenti del servizio di trasporto pubblico locale, anche non di linea, non possono effettuare fermate all’interno della frazione chiusa. Viene raccomandato alle Diocesi della Regione e ai cittadini di assicurare il rispetto di tutti i protocolli e delle misure di sicurezza nello svolgimento delle funzioni religiose, per evitare rischi di contagio tra le persone.

I Comuni hanno il compito di assicurare il controllo su strade e piazze che solitamente ospitano processioni, manifestazioni ed eventi di carattere religioso, per rispettare le misure di contenimento e prevenzione del contagio.

Ogni spostamento in entrata e uscita dalla Regione è severamente vietato, così come gli spostamenti all’interno dello stesso territorio se non per esigenze lavorative o situazioni di necessità. Nei giorni 3,4 e 5 aprile è consentito lo spostamento in ambito regionale verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, tra le ore 5 e le ore 22, nei limiti di due persone, esclusi i minori di 14 anni. Inoltre, sono state confermate tutte le misure disposte con le ordinanze regionali numero 7 del 10 marzo 2021, numero 8 dell’11 marzo, numero 9 del 15 marzo, numero 10 del 21 marzo e numero 11 del 25 marzo.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora