×

Covid: prende due varianti, nella saliva il virus per 9 mesi. Il caso olandese

Covid, due varianti contratte da un uomo di 50 anni in Olanda. Nella sua saliva presenza del virus per 9 mesi.

Olanda, prende due varianti Covid: il caso olandese

Covid, contrae due varianti un 50enne olandese non vaccinato. Il caso clinico sta facendo scalpore in tutto il mondo: nella saliva dell’uomo il virus è rimasto presente per nove mesi consecutivi.

Covid, due varianti contratte da un uomo

Un uomo olandese è stato contagiato da ben due varianti di Covid, pur non soffrendo di malattie pregresse.

Ora è oggetto di uno studio i cui risultati sono stati pubblicati sul sito di medRxiv, che riportano del suo contagio dallo scorso dicembre per contatti con un collega di lavoro positivo al virus.

Due varianti Covid, tamponi negativi

Il 50enne aveva subito fatto un tampone, risultato però negativo. A gennaio aveva iniziato a non sentire odori e sapori ma il nuovo test aveva ancora dato esito negativo. Esaminando quindi la saliva del paziente, i medici avevano riscontrato nella sua saliva una grande presenza di Sars-CoV-2.

A luglio i primi sintomi della malattia con febbre, mal di testa, dolori muscolari e spossatezza.

Un caso particolare: due varianti Covid “nella saliva”

Da alcuni approfondimenti, l’uomo olandese ha scoperto di aver contratto due diversi varianti di Covid: il ceppo originario di Wuhan e la Delta. Si tratterebbe dunque di un caso di co-infezione, anche se solo la variante Delta ha portato febbre e spossatezza all’uomo, oltre che lo sviluppo di anticorpi.

Questo dimostra che le particelle del Coronavirus possono essere presenti nella fase iniziale dell’infezione solo nella saliva.

Contents.media
Ultima ora