×

Covid Regno Unito, 50mila casi in 24 ore ma diminuiscono i ricoveri

Secondo i dati ufficiali diffusi dal Governo britannico, nel Paese il numero dei contagi resta alto, ma calano i ricoveri e le vittime.

Covid Regno Unito ricoveri

In tutta Europa preoccupano i gravi effetti della quarta ondata di Covid-19. Alle difficoltà di Germania e Austria, dove è stato imposto un nuovo lockdown, si aggiungono quelle dell’Olanda e dei Paesi dell’Est, la cui situazione ospedaliera appare critica e sotto pressione.

Il numero dei contagi resta alto anche nel Regno Unito, dove si assiste però a un calo dei ricoveri e delle vittime

Covid Regno Unito, alti i contagi e in calo i ricoveri

Nel Regno Unito il bollettino Covid di lunedì 6 dicembre 2021 segnala 51.459 nuovi positivi contro i 43mila circa del giorno precedente. I contagi sono ancora in crescita, complice l’arrivo della variante Omicron.

Tuttavia, il Governo rassicura i cittadini, in quanto i ricoveri ospedalieri stanno diminuendo.

Covid Regno Unito, alti i contagi e in calo i ricoveri: i dati

In 24 ore nel Regno Unito sono stati registrati 7.268 nuovi ricoveri, 100 in meno del giorno precedente.

Nelle ultime ore si assiste anche a un calo dei decessi. Le vittime del Covid sono passate da 54 a 41.

Covid Regno Unito, alti i contagi e in calo i ricoveri: variante Omicron

A suscitare nuovi timori è la variante Omicron.

Una ricerca della Harvard Medical School basata sui dati attualmente disponibili a livello mondiale attesta un “aumento esponenziale di Omicron rispetto a Delta”.

Nel Regno Unito presto la nuova mutazione potrebbe diventare dominante. Finora nel Paese sono stati accertati 336 casi di variante Omicron, ma gli esperti ritengono che i numeri reali siano molto più alti.

Contents.media
Ultima ora