×

Covid, tra l’ex ministro Castelli e Bassetti scoppia la lite in diretta tv

Nello studio della trasmissione Controcorrente si è respirata aria di tensione. Tra Castelli e Bassetti è scoppiata un'accesa lite.

Lite Castelli Bassetti

Nello studio della trasmissione Controcorrente in onda su Rete 4 si è respirata aria di tensione. Tra l’ex ministro della Giustizia Matteo Bassetti e Roberto Castelli è scoppiata un’accesa lite in diretta. Molti i temi al centro del “botta e risposta”: non solo l’interpretazione dei numeri relativi alla pandemia, ma anche l’efficacia del vaccino e la sua utilità.

“Vada a fare l’ingegnere”, ha affermato l’infettivologo rivolgendosi all’ex ministro. 

Lite tra Castelli e Bassetti in diretta tv: cosa è successo 

Il dibattito ha preso una brutta piega quando Matteo Bassetti ha sottolineato come l’impatto delle due varianti sia diverso rispetto alla Alfa e al virus originario: “Quest’anno abbiamo una variante, prima la Delta e poi la Omicron, che sono molto diverse dalla Alfa e dal virus naturale che avevamo un anno fa.

Hanno una maggiore contagiosità e la Delta anche una maggiore virulenza. Non si possono confrontare assolutamente i due periodi”.

Roberto Castelli visibilmente irritato ha interrotto l’infettivologo chiedendogli che gli venga citata una fonte al riguardo: “Citi una fonte! Che fonte cita?”. 

Bassetti: “Forse lei è un ottimo politico, ma mi pare che come statistico e medico capisce  poco…”

Bassetti rivolgendosi al politico non ha usato mezzi termini arrivando a invitarlo a osservare meglio i numeri: “I dati sono evidentemente quelli che abbiamo ogni giorno dall’Istituto Superiore di Sanità, non li do io.

[…] Se li vuole andare a guardare, vada sul sito. Senza andare alla John Hopkins University, che sta negli Stati Uniti”. Castelli ha infine replicato: “I numeri li so meglio di lei. Sto parlando di statistiche! Io cito i dati di una grande università, lei cita i giornali. Ne prendo atto.”

Contents.media
Ultima ora