> > Covid, tre regioni a rischio zona gialla dal 29 novembre: quali sono?

Covid, tre regioni a rischio zona gialla dal 29 novembre: quali sono?

zona gialla 29 novembre

Sono tre le regioni che corrono il rischio di passare in zona gialla da lunedì 29 novembre: quali sono e qual è la loro situazione epidemiologica?

Se il monitoraggio settimanale dell’ISS del 19 novembre 2021 ha certificato la permanenza dell’intera Italia in zona bianca per un’altra settimana, ci sono tre regioni a rischio fascia gialla dal 29 novembre: si tratta di Friuli Venezia-Giulia, Alto-Adige e Marche.

Regioni a rischio zona gialla dal 29 novembre: il Friuli

Il Friuli era già a rischio per questa settimana dato che aveva già superato due parametri su tre, ma il fatto che il tasso di occupazione dell’area medica non abbia superato il 15% gli ha permesso di rimanere un’altra settimana privo di restrizioni. L’incidenza dei casi ogni 100 mila abitanti resta però altissima (288, contando che la soglia per passare in zona gialla è 50) e i ricoveri in terapia intensiva hanno già superato l’asticella di 4 punti percentuali.

Basta quindi che le ospedalizzazioni aumentino in questa settimana per far scattare il giallo dal 29 novembre.

Regioni a rischio zona gialla dal 29 novembre: la situazione a Bolzano e nelle Marche

Per quanto riguarda le altre due regioni, la Provincia Autonoma di Bolzano ha un’incidenza persino peggiore di quella friulana (407) e si appresta a raggiungere entrambe le soglie dei ricoveri: l’area medica è infatti occupata al 14,2% mentre i reparti di rianimazione al 9%.

Situazione lievemente migliore quella delle Marche, che resta comunque a rischio: qui l’incidenza è a 112 e le terapie intensive occupate sono poco sotto il 10% del totale.