×

Covid, un video di “Skynews” rivela che c’erano pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan

C'erano pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan. Lo rivela un video diffuso da Skynews Australia che ha mostrato delle immagini datate maggio 2017.

pipistrelli vivi laboratorio Wuhan

Il covid-19 è davvero sfuggito da un laboratorio di Wuhan? Un video diffuso da Skynews Australia rivela che l’istituto di virologia di Wuhan ha tenuto dei pipistrelli vivi in gabbia. Stando a quanto appreso, il video risale a maggio 2017, periodo nel quale l’accademia cinese delle scienze ha lanciato il laboratorio di biosicurezza.

Tale ipotesi è stata inoltre negata dallo stesso istituto di Wuhan tanto da essere definita successivamente “cospirazionista”. “Non so come si è arrivati a questo, al gettare costantemente spazzatura contro scienziati innocenti”, ha dichiarato a tal proposito Shi Zhengli numero 2 dell’istituto di virologia di Wuhan.

Pipistrelli vivi laboratorio Wuhan, il laboratorio nega le accuse

Eppure a dispetto delle immagini divulgate dall’emittente Skynews Australia che dimostrebbero inequivocabilmente la presenza di pipistrelli vivi in gabbia, il numero 2 dell’istituto di virologia di Wuhan Shi Zhengli, ha rilasciato un’intervista al quotidiano “New York Times” nel quale ha rifiutato in modo secco l’ipotesi che il virus possa essere sfuggito dal laboratorio.

Una recente indagine svolta dall’Organizzazione mondiale della sanità ha voluto fare ulteriore luce su cosa possa essere successo e cosa possa aver scatenato la pandemia di covid. Il covid secondo questo rapporto, è stato trasmesso dal pipistrello che sarebbe arrivato all’uomo attraverso un altro animale bollando quindi come improbabile un eventuale scenario di fuga. Ciò nonostante gli scienziati hanno segnalato come non sia stato facile avere accesso ai dati grezzi durante l’indagine.

Pipistrelli vivi laboratorio Wuhan, Fauci: “Dovremmo indagare su cosa è successo in Cina”

Già qualche settimana fa, il 26 maggio 2021 il consigliere della Casa Bianca Anthony Fauci ha messo in evidenza quanto sia importante indagare su cosa possa avere scatenato la pandemia. “Dovremmo indagare su ciò che è successo in Cina. Certamente le persone che stanno indagando sostengono che l’emergenza nasca da un animale che ha contagiato gli individui, ma potrebbe essere stato qualcos’altro”.

Pipistrelli vivi laboratorio Wuhan, Biden: “Pressione affinché la Cina partecipi ad un’indagine piena”

Anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è espresso in modo non meno risoluto circa una volontà di proseguire le indagini. In un intervento pronunciato sempre il 26 maggio del 2021 Biden ha affermato: “Gli Usa continueranno a lavorare con i partner nel mondo per fare pressione sulla Cina affinché partecipi ad un’indagine piena, trasparente e basata sulle evidenze e consenta l’accesso a tutti a dati e prove che siano rilevanti”.

Contents.media
Ultima ora