×

Covid, Unità di Crisi della Campania: “Isolati 82 casi di variante Delta su 321 casi positivi esaminati”

In Campania, 82 casi di variante Delta sono stati isolati dall’Unità di Crisi per l’emergenza Covid-19 su 321 campioni positivi al virus sequenziati.

Variante Delta
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

L’Unità di Crisi per l’emergenza Covid-19 della Campania ha rivelato di aver individuato 82 casi di positività alla variante Delta del coronavirus nella Regione, emersi in seguito al sequenziamento di alcune centinaia di campioni raccolti.

Covid, 82 casi di variante Delta isolati in Campania su 321 campioni sequenziati

In Campania, l’Unità di Crisi ha annunciato di aver sequenziato 321 campioni appartenenti a cittadini risultati positivi al Sars-CoV-2. Il materiale è stato esaminato dai laboratori di analisi della Regione e, su 321 campioni, sono stati isolati 82 casi di contagio da imputare alla variante Delta del virus, ossia alla cosiddetta variante indiana, da sempre descritta come la mutazione più contagiosa attualmente in circolazione.

La notizia è stata diramata con una nota ufficiale, pubblicata nella giornata di martedì 22 giugno 2021 sul sito di riferimento dell’Unità di Crisi della Campania per l’emergenza Covid-19.

Con il trascorrere del tempo e l’intensificarsi delle indagini, quindi, appare sempre più evidente che la variante Delta stia diventando la mutazione Covid più diffusa nei Paesi colpiti dal virus: come dimostrano, in primis, i casi emblematici rappresentati dal Regno Unito e dagli Stati Uniti d’America.

Covid, 82 casi di variante Delta isolati in Campania: la nota dell’Unità di Crisi

La nota pubblicata online dall’Unità di Crisi della Campania relativa alla scoperta dei casi di positività provocati dalla variante Delta, dichiara quanto segue: “A seguito delle attività settimanali di sequenziamento previste da piano di sorveglianza genomico della Regione Campania, condotto da Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Azienda Ospedaliera Dei Colli (ospedale Cotugno) e Tigem, sono stati esaminati 321 campioni di soggetti risultati positivi al Covid 19 con tampone molecolare.

Dalle indagini è emersa la presenza di 170 varianti inglesi, 82 varianti indiane, 36 varianti brasiliane, 6 varianti colombiane e 23 europee. Sono in corso ulteriori approfondimenti epidemiologici e sullo stato vaccinale dei soggetti presi in esame”.

Covid, 82 casi di variante Delta isolati in Campania: maggiore trasmissibilità

L’aumento dei contagi da ricondurre alla variante Delta – nota anche come variante indiana oppure con la sigla B.1.617.2 – rappresenta una realtà condivisa da svariati Paesi disseminati in contesto internazionale. Una simile circostanza si sta verificando a causa della maggiore trasmissibilità posseduta dalla mutazione.

Inoltre, a causa dei tassi di ospedalizzazione che la variante Delta contribuisce a incrementare, gli esperti del mondo scientifico stanno invitando la popolazione internazionale alla cautela, a non sottovalutare la pandemia ancora in atto e ad aderire alla campagna vaccinale il prima possibile.

Contents.media
Ultima ora