×

Covid, Vaia: “Numeri dei contagi non devono spaventare, vaccinarsi per un buon Natale”

Vaia ha invitato a non preoccuparsi per l'aumento del numero dei contagi, atteso dagli esperti data la stagione invernale. 

vaia numeri contagi

Il direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma Francesco Vaia ha affermato che il numero dei contagi Covid in Italia non devono spaventare: trovandoci nel periodo invernale, propizio alle malattie respiratorie, ed essendo le attività tutte aperte, gli esperti si attendevano un aumento dei casi.

Vaia sul numero dei contagi

Intervenuto durante il TG4 delle 19:00, l’esperto ha rimarcato la necessità di effettuare la terza dose nel minor tempo possibile “perché abbiamo visto che purtroppo, per colpa della variante Delta e Delta plus, l’efficacia del vaccino si abbassa moltissimo fra i 5 e i 6 mesi” dal competamento del ciclo vaccinale. Secondo lui sarebbe dunque saggio aprire alla possibilità di effettuare il richiamo già dopo cinque mesi dall’ultima dose.

Ha poi aggiunto che i due terzi dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive sono non vaccinate mentre un terzo ha fatto il vaccino ma si tratta di persone molto anziane o con più patologie.

Vaia sul numero dei contagi e l’obbligo vaccinale

L’esperto si è infine espresso sull’obbligo vaccinale, attualmente in vigore solo per il personale sanitario e i lavoratori delle Rsa, ritenendo che vada ampliata la fascia per cui è valido a tutte le persone che hanno rapporti con il pubblico.

Vale a dire alle forze dell’ordine, al personale scolastico docente e non docente e ai dipendenti della grande distribuzione.

Contents.media
Ultima ora