×

Covid, via le mascherine al chiuso tra vaccinati? L’ipotesi del Governo

Dal lunedì in Italia cadrà l'obbligo delle mascherine all'aperto, ma spunta l'ipotesi di poterle eliminare anche al chiuso in presenza di vaccinati.

mascherine al chiuso vaccinati

Da Lunedì 28 giugno non sarà più obbligatorio indossare le mascherine all’aperto, ma già spunta l’ipotesi di eliminare il loro utilizzo anche al chiuso, soprattutto se tra vaccinati. In casi di affolamento all’aperto, maxi assembramento o in presenza di soggetti immunodepressi, rimane comunque l’obbligo di indossare la mascherina, specialmente ora con l’impennata di casi di variante Delta.

Mascherine via al chiuso tra vaccinati?

Dal prossimo lunedì 28 giugno tutta Italia torna in zona bianca e quindi sarà possibile eliminare le mascherine all’aperto, ma già spunta la flebile ipotesi di poterle eliminare al più presto anche al chiuso, tra persone vaccinate o comunque in grado di provare la loro immunizzazione al covid.

Uno scenario che però al momento non pare così immediato e realistico. L’impennata di casi di variante Delta e i piccoli focolai registrati anche nel Belpaese non consentirebbero quest’ultima ipotesi, che quindi è stata rimandata a data da destinarsi.

Speranza: “Mascherine al chiuso tra vaccinati ancora indispensabile”

Sull’argomento è intervenuto ai microfoni di SkyTg24 il Ministro della Salute Roberto Speranza: “Non è il momento per aprire la discussione sulle mascherine al chiuso. Così ha dichiarato il ministro, aggiungendo che al momento solo Israele ha optato per questa decisione, reintroducendo però l’obbligo dopo solo 10 giorni.

La mascherina al chiuso è ancora indispensabile per questa fase, all’aperto abbiamo fatto questo passo in più ma va portata sempre con sé e utilizzata quando necessario – continua il ministro Speranza.

Il costo della mascherina è un costo relativo“. Tanto che “in alcuni Paesi, nella fase precedente al Covid, c’era già un utilizzo della mascherina molto più significativo“.

Mascherine via al chiuso tra vaccinati? Prima via alla’aperto

In attesa di scoprire cosa deciderà il Governo sull’eliminazione delle mascherine al chiuso, da lunedì 28 giugno l’Italia tornerà a respirare almeno all’aperto.

Il Ministro Speranza ha firmato l’ordinanza che toglie definitivamente l’obbligo di indoissare la mascherina all’aperto e nei luoghi pubblici.

Tuttavia, rimane una libertà “relativa”.

Esistono casi particolari in cui sarà nuovamente necessario indossare il dispositivo di protezione personale anche nei luoghi all’aperto, come in caso di affollamento o maxi-assembramento, oppure nei casi in cui non può essere garantita la minima distanza di sicurezza di almeno un metro, oppure alla presenza di perosne immunodepresse o con particolari patologie gravi.

Contents.media
Ultima ora