×

Covid, Vigili del Fuoco positivi a Rimini e Novafeltria: sette casi di contagio

Sette Vigili del Fuoco delle caserme di Rimini e Novafeltria sono risultati positivi al Covid: avevano tutti ricevuto il vaccino.

Vigili del Fuoco positivi a Rimini

Le autorità sanitarie hanno constatato lo sviluppo di un focolaio Covid tra i pompieri delle caserme di Rimini e Novafeltria: a risultare positivi sono stati in totale sette Vigili del Fuoco, tutti già vaccinati con entrambe le dosi.

Vigili del Fuoco positivi a Rimini

Secondo quanto emerso non si tratterebbe di cluster nati all’interno delle caserme, che rimangono regolarmente aperte, ma gli operatori si sarebbero contagiati in occasione di incontri effettuati al di fuori dei rispettivi luoghi di lavoro. La conferma della positività è giunta dopo l’effettuazione dei tamponi fatti a fronte della comparsa dei sintomi.

I cinque pompieri contagiati, cinque operativi a Novafeltria e due a Rimini, sarebbero comunque in buone condizioni di salute e paucisintomatici.

Il vaccino (non è noto se tutti avessero già ricevuto sia prima che seconda dose) riduce infatti fortemente le problematiche che possono insorgere nei casi più gravi.

Vigili del Fuoco positivi a Rimini: i dati del contagio

Nella giornata di giovedì 21 ottobre la provincia di Rimini ha registrato 27 nuovi casi positivi, tra cui 6 asintomatici e 21 sintomatici, e due decessi. Si tratta di due uomini, uno di 83 anni di Rimini e uno di 94 di San Leo.

Quanto ai contagi, il bollettino regionale ha reso noto che 5 sono stati rilevati per sintomi, 19 per contact tracing e 3 tramite test per rientro dall’estero.

Contents.media
Ultima ora