×

Covid, Zangrillo contro i media: “Paranoia da contagio, malattia incurabile”

Il primario Zangrillo contro chi fomenta la paura del Covid: "Paranoia da contagio è malattia incurabile"

zangrillo

La variante Omicron corre in Italia, per questo il governo pensa a nuove strette in vista del Natale. Zangrillo cerca di placare il panico: “La paranoia da contagio è incurabile”.

Covid, Zangrillo su Twitter: “La paranoia da contagio è incurabile”

Troppo allarmismo, almeno secondo Alberto Zangrillo.

Il primario dell’ospedale San Raffaele e medico personale di Silvio Berlusconi si è schierato contro i media e contro quella che lui definisce “paranoia” da pandemia. Per il medico, infatti, non avrebbe senso allarmarsi troppo, anche a fronte dell’aumento di contagi causato dalla variante Omicron.

Zangrillo contro chi fomenta la paura del Covid

Alberto Zangrillo, fin da inizio pandemia, ha sempre offerto un punto di vista diverso sulla questione, spesso accompagnato da critiche.

Per il primario bisogna combattere contro il virus, certo, ma anche contro quella che lui definisce “strategia del terrore“, attuata da chi fomenta la paura del Covid. Il medico è quindi tornato a criticare l’eccessivo allarmismo da parte di alcuni, che lui ha definito “paranoia” proprio in un tweet. Nonostante la variante Omicron stia dilagando anche in Italia e il governo stia pensando a un ulteriore stretta in vista delle feste, per Zangrillo bisognerebbe evitare il panico.

Covid, il tweet di Zangrillo contro la “paranoia” da contagio

“A Milano gli assembramenti sono creati da persone in attesa di tampone fuori dalle farmacie” scrive Zangrillo su Twitter, dando un’immagine precisa della città meneghina. “La paranoia da contagio, creata dai media, è una malattia incurabile” scrive, picchiando duro contro i media e contro chi fomenta la “paura” da Covid.

Contents.media
Ultima ora