Crisi in Grecia: lo scacco della Germania ai mercati - Notizie.it
Crisi in Grecia: lo scacco della Germania ai mercati
Economia

Crisi in Grecia: lo scacco della Germania ai mercati

La Germania ha vietato gli short selling e i mercati ne hanno subito risentito

Il Cancelliere tedesco Angela Merkel
Il Cancelliere tedesco Angela Merkel

Decisione rivoluzionaria quella presa oggi dalla Germania che ha deciso di sospendere a tempo indeterminato la vendita allo scoperto, ovvero le operazioni finanziarie effettuate non tramite soldi ma la vendita di titoli che il venditore, al momento della transazione, effetivamente non possiede.

Questo meccanismo, detto anche short selling, finisce con il privileggiare il venditore in caso di ribasso, il che significa che le intenzioni della Germania potrebbero essere quelle di impedire speculazioni nei confronti dell’euro, in un momento delicato come questo.

Dalle parole pronunciate dal cancelliere Angela Merkel in effetti l’obiettivo pare essere proprio questo visto che un euro debole o sotto attacco farebbe scomparire la stessa idea di Europa unita. Le intenzioni sono quindi positive, ma i mercati ne hanno risentito negativamente ed in effetti le borse ne hanno risentito visto che il provvedimento ha riguardato aziende tedesche molto importanti che giocano un ruolo importante nei mercati internazionali.

Le reazioni sono state quindi abbastanza negative e c’è stato anche chi ha invitato la Merkel a tacere, anche perchè in molti hanno paventato l’idea che ancora una volta la Germania si stia muovendo in maniera unilaterale.

E in molti hanno anche sottolineato come un euro debole finisce con il privileggiare le imprese tedesche, smepre più forti in termini di esportazioni

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche