×

Cristian Ghilli, promessa del tiro al volo, cade e si spara sull’addome: morto a 19 anni

La giovanissima promessa del tiro al volo nelle Fiamme oro della Polizia Cristian Ghilli cade e si spara sull’addome: per lui non c'è stato nulla da fare

Cristian Ghilli

Tragedia dell’Epifania in Toscana, a Montecatini Val di Cecina, in provincia di Pisa, dove Cristian Ghilli, promessa del tiro al volo, cade e si spara sull’addome: il giovane è morto in una maniera assurda a soli 19 anni alla fine di una battuta di caccia.

Cristian era della frazione di Ponteginori ed aveva deciso di andare a fare una battuta di caccia con alcuni amici. 

Cristian cade e si spara all’addome: battuta di caccia fatale per il giovanissimo talento

I media locali spiegano che a fine battuta e prima di tornare a casa Cristian si sarebbe chinato a raccogliere alcuni bossoli espulsi dalla sua arma quando sarebbe caduto sul fucile ed un colpo lo avrebbe centrato all’addome ed alla mano

Si china per raccogliere i bossoli ma cade e si spara: la corsa in ospedale, l’operazione e la morte di Cristian

I soccorsi ad opera della Misericordia di Volterra purtroppo sono stati inutili: il giovane è stato soccorso intorno alle 18.00 e portato subito in sala operatoria ma è spirato verso le 22.00. Ai carabinieri della territoriale non è restato altro da fare che raccogliere elementi per certificare, come è stato, la natura fortuita di quella tragedia. Cristian era un cacciatore esperto perché era un tiratore provetto in quota Fiamme Oro, la squadra sportiva della Polizia di Stato

Il talento delle Fiamme Ore Cristian Ghilli cade e si spara all’addome: i rilievi dei carabinieri

Basti pensare che nell’ottobre 2021 si era laureato campione del mondo nella specialità skeet nel tiro a volo. I media spiegano che sono in corso ulteriori accertamenti per capire cause e dinamica esatta della tragedia, in particolare come mai Cristian avesse ancora il colpo in canna a battuta conclusa. A tal proposito l’arma è stata posta sotto sequestro dal magistrato di turno.

Contents.media
Ultima ora