Cristina Plevani: "Senza Taricone non avrei vinto il GF"
Cristina Plevani: “Senza Taricone non avrei vinto il GF”
Gossip e TV

Cristina Plevani: “Senza Taricone non avrei vinto il GF”

pietro taricone e cristina plevani
pietro taricone e cristina plevani

Cristina Plevani, prima vincitrice del Grande Fratello, ricorda Pietro Taricone, scomparso nel 2010, con cui ebbe il celebre flirt nella Casa

Ieri sera è iniziato ufficialmente il Grande Fratello tradizionale. Ma come dimenticare la primissima edizione del reality, vinta da Cristina Plevani? Sono passati 17 anni da quel lontano 2000 in cui la ex bagnina, oggi 44enne, partecipò alla prima edizione del GF. Inevitabile, dunque, che il discorso cada anche sul suo compianto compagno s’avventura Pietro Taricone. Il gieffino è tragicamente scomparso nel 2010 dopo un grave incidente: con lui Cristina ebbe un flirt nella Casa, rimasto negli annali della trasmissione.

Amore autentico per Taricone

Cristina raccontò di aver provato un amore autentico per Taricone. Oggi lo ricorda così: “Faccio un’eccezione, oggi, nel parlare di questi momenti. Mi era stato chiesto dalla famiglia di non parlare più di Pietro. Ma ricordo questa esperienza vissuta insieme, il ragazzo fantastico che era. Sicuramente la vittoria al Grande Fratello era nata per questo tira e molla. Se non ci fosse stato, non avrei magari nemmeno vinto. Mi dispiace sapere che era una persona giovane, che aveva una figlia e una compagna straordinaria.

Mi dispiace che una vita sia stata spezzata così, in modo tragico”.

La storica gieffina si è inoltre spesso concentrata su un altro argomento molto delicato, ossia la morte dei suoi genitori, che ha perso quando aveva solo 23 anni. In particolare, oggi la Plevani rimpiange il rapporto difficile con la madre. “Mi spiace perché ora parlo da figlia. Non siamo mai riuscite ad avere un rapporto a pelle. Ho sempre messo su un piedistallo mio padre, ma forse abbiamo sbagliato entrambe. I miei genitori sono i miei fantasmi. Oggi sono il mio irrisolto, il mio non vivere bene la quotidianità”.

La tragica scomparsa di Pietro Taricone

Pietro Taricone

Appassionato di paracadutismo, la mattina del 28 giugno 2010, dopo una manovra errata o azzardata, Pietro Taricone precipitò al suolo durante un lancio nei pressi dell’aviosuperficie Alvaro Leonardi di Terni. Ricoverato in condizioni disperate presso l’ospedale locale, Pietro aveva riportato un arresto cardiaco, fratture multiple e un’emorragia interna.

Il giovane fu sottoposto a un delicato intervento chirurgico, durato oltre 9 ore. Ma tutto quello che fu fatto non è riuscì tuttavia a salvargli la vita.

Pietro Taricone morì poco dopo le 2:30 del 29 giugno 2010 all’ospedale Santa Maria di Terni. Aveva 35 anni e 4 mesi. Il suo corpo è stato cremato a San Benedetto del Tronto, mentre le ceneri si trovano nella tomba di famiglia a Trasacco. Pietro Taricone ha lasciato la compagna e attrice Kasia Smutniak, conosciuta sul set di Radio West, e la figlia Sophie, nata il 4 settembre 2004. Il clamore dopo la scomparsa di Taricone ha dato il via a un grande fenomeno mediatico in Italia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche