Crolla muro in un cantiere: due morti e un ferito a Crotone
Crolla muro in un cantiere: due morti e un ferito a Crotone
Cronaca

Crolla muro in un cantiere: due morti e un ferito a Crotone

crotone
crotone

Incidente sul lavoro a Crotone: sul posto sono arrivati 188, carabinieri, polizia, vigili del fuoco e gli uomini della municipale

Incidente sul lavoro questa mattina nel cantiere presente su viale Magna Grecia a Crotone, dove sono in corso i lavori per il prolungamento della passeggiata sul lungomare cittadino, lungo la via che porta all’area archeologica di Capocolonna. Da quanto si è appreso, sembra che durante i lavori sia crollato un muro, che ha travolto con sé anche gli operai impegnati nei lavori. Due sono le vittime finora accertate, mentre un operaio risulta gravemente ferito. Sul posto sono stati prontamente allertati i sanitari del 118, oltre a Carabinieri, Polizia, agenti della Polizia Municipale e Vigili del Fuoco.

Giunti sul posto, i Vigili del Fuoco hanno estratto dalle macerie i corpi senza vita dei primi due operai. Il terzo operaio, un italiano, gravemente ferito, è stat subito trasportato all’ospedale di Crotone. Le sue condizioni, da quanto si apprende, rimangono ancora molto gravi. Niente da fare per i suoi due colleghi, uno originario di Isola Capo Rizzuto e l’altro un cittadino ucraino, che sono morti sul colpo.

La loro ditta era incaricata dei lavori di ristrutturazione e di prolungamento del lungomare verso Capo Colonna. Sul posto ci sono al momento diverse squadre dei pompieri che stanno mettendo in sicurezza l’area. I carabinieri stanno invece effettuando i rilievi del caso.

Morti sul lavoro: in aumento rispetto al 2017

Con la tragedia di oggi, salgono a 154 le vittime sul lavoro in Italia nel 2018. Gli ultimi casi in ordine di tempo erano stati la morte di un operaio travolto da un tir a Marghera, in provincia di Venezia. Poi l’esplosione nell’azienda di mangimi a Treviglio, nel bergamasco, qualche giorno fa. Anche in quel caso c’erano stati due morti.

Come si evince dai numeri, gli incidenti sul lavoro sono notevolmente aumentati rispetto ai 113 dello stesso periodo del 2017. L’anno scorso i morti sui luoghi di lavoro, secondo l’Osservatorio Indipendente di Bologna, sono stati complessivamente 632. Con 20 morti è il Veneto la Regione che conduce la triste classifica, a cui seguono Lombardia e Piemonte.

La provincia con più morti sul lavoro è Milano, con 8 decessi. Seguono poi due province venete, Treviso e Verona, entrambe con 7 morti. “Esprimo il mio cordoglio e la mia vicinanza alle famiglie delle vittime, e ribadisco la necessità di fare ancora di più per tutelare chi lavora e per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro”, aveva dichiarato solo pochi il governatore della Lombardia Attilio Fontana. “Non è accettabile morire così”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche