×

Crolla palazzina di 4 piani: 7 dispersi, anche 2 bambni

palazzina
Crolla palazzina nel napoletano

Tragedia nel napoletano, più precisamente a Torre Annunziata. Una palazzina di quattro piani è crollata. Secondo i vigili del fuoco, nel crollo ci sarebbero coinvolte due famiglie, per un totale di sette persone, di cui due sono bambini. La linea Vesuviana, che passa nei pressi della palazzina crollata, è stata interrotta.

Il crollo della palazzina

Il crollo della palazzina è avvenuto attorno alle 6.20 del mattino: i residenti in zona hanno sentito un grosso boato. La parte posteriore di un edificio sulla Rampa Nunziante è collassato. Diverse squadre dei Vigili del fuoco stanno già operando, ma si scava anche a mani nude per tentare di trovare i dispersi (i primi accertamenti dicono siano 8 le persone disperse, ma il numero è ancora da verificare).

Interrotta la linea Vesuviana che passa nei pressi della palazzina crollata sulla linea Napoli – Pompei – Sorrento: i binari sono stati invasi dai detriti.

La strada è stata chiusa al traffico ed è stata interrotta la linea Circumvesuviana che passa vicino alla palazzina crollata: alcuni detriti sono finiti sulla linea ferroviaria. Sul posto ci sono diverse squadre dei vigili del fuoco, oltra a polizia, carabinieri e ambulanze.

I parenti dei dispersi hanno dato indicazioni ai soccorritori sull’ubicazione delle camere da letto.

Le ricerche procedono con cautela perché ci sono troppi carichi pendenti e si deve cercare prima di mettere in sicurezza l’area. Si invita al silenzio. In azione i cani dei vigili del fuoco ma sono anche impegnate le unità cinofile della Protezione civile della Regione Campania. Si lavora incessantemente, sottolinea la Protezione civile.

La Protezione civile della Regione sta operando a supporto dei vigili del fuoco e del Comune.

Un’altra palazzina era crollata tre anni fa

Tre anni fa, sempre a Torre Annunziata era crollata un’altra palazzina. L’edificio crollato si trovava nel cosiddetto “quadrilatero delle carceri“, in vico Rosa, alla periferia cittadina. Già dalla serata erano giunte ai vigili del fuoco ed alla municipale segnalazioni per rumori sospetti provenienti dal palazzo.

Lo stabile era disabitato, i vigili del fuoco lo avevano infatti fatto sgombrare la sera prima, ma nel panico generale una madre ed un bambino sono rimasti feriti cadendo per le scale di un edificio vicino. I due sono stati trasportati in ospedale: per fortuna non versano in condizioni preoccupanti.

Il timore delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco era che qualcuno potesse ancora usare la struttura abbandonata come rifugio, una situazione che è nota verificarsi in zona. Maggiori informazioni seguiranno nelle prossime ore.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora