Crolla palazzina su opificio a Barletta: 5 sotto le macerie, anche una bimba - Notizie.it
Crolla palazzina su opificio a Barletta: 5 sotto le macerie, anche una bimba
Bari e Puglia

Crolla palazzina su opificio a Barletta: 5 sotto le macerie, anche una bimba

Una vecchia palazzina disabitata nel centro di Barletta, in via Roma, è crollata nella tarda mattinata interessando anche un attiguo laboratorio tessile. Sotto le macerie ci sarebbero cinque persone, tra le quali una bambina: lo ha comunicato il capo dell’ufficio tecnico comunale al procuratore della Repubblica sul posto. Sul luogo sono al lavoro anche tecnici dell’Eni per fermare la fuga di gas dalle condutture danneggiate dal crollo. La palazzina crollata fa parte di un gruppo di tre interessate da una ristrutturazione, in pieno centro cittadino. Nei giorni scorsi persone abitanti nelle vicinanze avrebbero segnalato al Comune che si avvertivano scricchiolii e che ritenevano necessario intervenire. Dalle macerie è stata estratta un’auto vuota che evidentemente era solo parcheggiata davanti alla palazzina.

Non è chiaro se le macerie abbiano travolto passanti ed eventuali auto in transito. Sul posto sono al lavoro personale del 118, vigili del fuoco, polizia e carabinieri.

Sul luogo sono al lavoro anche tecnici dell’Eni per fermare la fuga di gas dalle condutture danneggiate dal crollo.

La palazzina crollata fa parte di un gruppo di tre interessate da una ristrutturazione, in pieno centro cittadino. Nei giorni scorsi persone abitanti nelle vicinanze avrebbero segnalato al Comune che si avvertivano scricchiolii e che ritenevano necessario intervenire. Dalle macerie è stata estratta un’auto vuota che evidentemente era solo parcheggiata davanti alla palazzina.

Sul posto, tra gli altri, sono giunti il procuratore della Repubblica di Trani, Carlo Maria Capristo con il pm Giuseppe Maralfa.

PREFETTO, SI SCAVA CON LE MANI – “Stiamo scavando con le mani, per non procurare danni alle persone che si troverebbero sotto le macerie”: lo ha reso noto il prefetto, Carlo Sessa. Alle operazioni stanno collaborando anche decine e decine di volontari che hanno creato un cordone per il passaggio dei calcinacci. A quanto si è appreso, la palazzina crollata si trova accanto a quella che era stata puntellata ed era abitata. La donna ferita, estratta dalle macerie è al quinto mese di gravidanza: le sue condizioni al momento non destano preoccupazioni.

Intanto si è anche appreso che il procuratore e il prefetto, insieme con i tecnici dell’Eni, hanno deciso di allargare l’area di protezione per poter chiudere definitivamente le condutture del gas.

fonte ANSA

© Riproduzione riservata

2 Commenti su Crolla palazzina su opificio a Barletta: 5 sotto le macerie, anche una bimba

  1. Poche parole da dire, sono sempre gli operai che muoiono, per pochi euro al giorno con lavoro massacrante, tutto sulla loro pelle, questa è l’Italia che ci ritroviamo, pur di rincorrere guadagni facili si fà rischiare la vita di chi lavora, una vergogna tutta ITALIANA, uno dei primati di cui c’è da vergognarsi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*