Abusata e raggirata dal prete: "Diceva di volermi sposare"
Abusata e raggirata dal prete: “Diceva di volermi sposare”
Cronaca

Abusata e raggirata dal prete: “Diceva di volermi sposare”

abusata prete pugnetta telefono
abusata prete pugnetta telefono

Elvira Gallucci è stata truffata da un prete, in quasi vent'anni di relazione. "Diceva che mi avrebbe sposata, voleva lasciare il sacerdozio".

Non è la prima volta che Elvira Gallucci tenta di raccontare pubblicamente la sua storia. Nella puntata del 10 ottobre di Pomeriggio Cinque, con una frase che ha lasciato interdetta Barbara D’Urso, è riuscita nell’impresa. Sta diventando virale il video in cui afferma “Si fece pure la p***etta per telefono“. La vicenda è però molto più complicata di una semplice frase che suscita scandalo. Elvira Gallucci è originaria di Postiglione, in provincia di Salerno e, per anni, ha intrattenuto una relazione sentimentale con un prete. Questi le aveva addirittura promesso che avrebbe rinunciato al sacerdozio per sposarla. I fatti però si sono svolti diversamente: Elvira Gallucci si è vista sottrarre una grande quantità di denaro.

“La prima volta non ero consenziente”

La storia tra Elvira Gallucci e il parroco di paese è iniziata nel 1994. La relazione non è però iniziata in modo anomalo: “La prima volta lui mi ha preso con la forza. Io non ero consenziente” ha spiegato. Dopo questo episodio però, tra i due era nata una vera e propria relazione sentimentale, che di fatto si svolgeva in parallelo all’attività sacerdotale dell’uomo.

Lui mi diceva che mi avrebbe sposata, voleva lasciare il sacerdozio. Io pensavo nella mia ingenuità che ci volesse molto tempo per fare le carte” ha raccontato Elvira Gallucci.

I due si sono lasciati nel 2012, dopo quasi vent’anni di relazione. L’uomo è stato trasferito in un altro comune e da quel momento “non c’è stato più nessun interesse” da parte sua. Parlando per i microfoni di Pomeriggio Cinque della separazione e del rapporto che c’è ora, Elira Gallucci ha detto: “Io non mi permetto di chiamarle ed anzi, alcuni mesi fa lui mi chiamò e si fece anche la p***etta per telefono!“.

L’inganno e i soldi sottratti

I primi segnali della disonestà dell’uomo sono arrivati poco dopo il’inizio della relazione quando, certa che i due si sarebbero sposati a breve, Elvira Gallucci ha deciso di ristrutturare casa, sostenuta economicamente dai genitori. La prospettiva era quella di un’imminente trasferimento della coppia. Le spese di ristrutturazione ammontavano a 90 milioni di lire. Alla morte del padre di Elvira Gallucci, avvenuta nel 2000, la famiglia non è più riuscita a pagare i debiti accumulati per via della ristrutturazione. Grazie all’intervento di un vicino di casa, che ha comprato la nuda proprietà dell’appartamento e ha lasciato a Elvira Gallucci e alla madre l’usufrutto, le due donne non sono state cacciate di casa.

I novanta milioni di lire non sono gli unici soldi persi da Elvira Gallucci per via del prete. Prima del 2012 infatti, la donna ha fatto un finanziamento di 7000 euro, dei quali 6000 erano destinati al prete affinché si occupasse delle spese del funerale alla morte della madre. Non sono stati gli unici soldi dati da Elvira al prete: “Quando c’era mio padre gli davo 600mila lire al mese perché lui diceva che non aveva soldi e aveva bisogno di soldi. Quando poi è morta mia mamma gli davo due o trecento euro al mese“.

Quando però effettivamente la madre di Elvira Gallucci, il prete non ha rispettato gli accordi presi. “Si è rifiutato di darmi i seimila euro quando glieli ho chiesti“. La donna è quindi stata costretta a repirire altri soldi per potersi permettere il funerale della madre.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora