×

Yara, sostituto pg Cassazione: Bossetti merita l’ergastolo

Condividi su Facebook

Il pg della Cassazione chiede l'ergastolo per Bossetti perché non c'è "nessun ragionevole dubbio" al fatto che sia l'assassino di Yara Gambirasio.

Massimo Bossetti

Massimo Bossetti merita l’ergastolo. E’ quando sostiene il sostituto pg della Cassazione, Mariella De Masellis. Per il procuratore infatti i giudici della Suprema corte devono confermare la condanna inflitta al muratore di Mapello in primo e secondo grado perché non esiste “nessun ragionevole dubbio” al fatto che sia l’omicida di Yara Gambirasio.

“Non ha avuto un moto di pietà e ha lasciato morire Yara da sola in quel campo” sostiene convinto il pg. Inoltre, il procuratore chiede che Bossetti venga condannato anche per calunnia perché, secondo l’accusa, per sviare le indagini “ha fornito indicazioni specifiche su un individuo con cui lavorava”.

Requisitoria in Cassazione

“Si tratta di una condanna gravissima ed è giusto interrogarsi se ci sia solo il dubbio per crederlo innocente, ma per affermare l’innocenza di Bossetti dovremmo dire che le analisi genetiche hanno contaminato il profilo portando a un DNA identico al suo, che si è creato un profilo sintetico, che vi era la necessità di trovare in Bossetti, di cui nessuno allora aveva mai sentito parlare, un capro espiatorio.

Se tutto questo non c’è, non c’è ragionevole dubbio” spiega infatti nel corso della sua requisitoria il sostituto pg.

“Non è stato cercato un colpevole ad ogni costo“assicura quindi De Masellis. Il sostituto procuratore puntualizza infatti di fronte alla corte che “tutti gli accertamenti” inerenti all’omicidio di Yara Gambirasio “sono stati condotti con estremo scrupolo”. Ad attendere con apprensione la decisione dei giudici non solo Massimo Bossetti ma anche la moglie Marita Comi, che ha seguito impassibile gran parte della requisitoria in Cassazione.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.