Uomini e Donne, morto ex protagonista trono over: si è suicidato
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Lutto a Uomini e Donne: Rocco Di Perna si è suicidato
Cronaca

Lutto a Uomini e Donne: Rocco Di Perna si è suicidato

uomini e donne rocco di perna suicidio

Rocco Di Perna è morto lanciandosi dalla finestra del suo appartamento, al terzo piano di una palazzina. Aveva 78 anni, sconvolti amici e familiari.

Rocco Di Perna, ex protagonista del trono over di Uomini e Donne, è morto dopo essersi lanciato dalla finestra del suo appartamento a Stornarella, in provincia di Foggia. Aveva 78 anni, il suo decesso improvviso e inaspettato ha gettato nello sconforto familiari ed amici, tra questi i molti che, come lui, hanno un passato come protagonisti della celebre trasmissione di Canale 5. Le ragioni di questo gesto estremo appaiono ancora incomprensibili, tutti lo ricordano come un uomo solare e profondamente generoso.

morto rocco di perna uomini e donne suicidio

L’annuncio dell’amico Giuliano Giuliani

A dare la notizia del suo decesso è stato Giuliano Giuliani, altro ex partecipante allo show condotto da Maria De Filippi. Appresa la notizia del decesso è stato proprio Giuliani a dare il triste annuncio via social. Erano da poco passate le 15.30 di sabato 13 ottobre 2018, quando Di Perna ha deciso di compiere l’atto estremo, lanciandosi nel vuoto dal suo appartamento, al terzo piano di una palazzina. Inutili i soccorsi e la corsa in ambulanza verso l’ospedale.

L’uomo è deceduto a causa delle gravi ferite riportate nella caduta.

Ignote le ragioni dell’estremo gesto

Rocco aveva partecipato a Uomini e Donne nel 2013, per trovare una nuova compagna dopo la morte della moglie. Durante la trasmissione era rimasto colpito da una delle partecipanti, la signora Maria, a cui aveva persino avanzato una proposta di matrimonio. Chi gli stava vicino sostiene non vi fossero avvisaglie del disagio profondo che deve averlo spinto al fatale gesto finale. L’uomo lascia figli e nipoti a piangerne la perdita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche