Roma, operaio violenta la figlia dei padroni di casa | Notizie.it
Roma, operaio violenta la figlia dei padroni di casa
Cronaca

Roma, operaio violenta la figlia dei padroni di casa

abuso operaio

Un operaio impegnato nei lavori di ristrutturazione di un condominio ha abusato della figlia dei proprietari di uno degli appartamenti.

L’operaio si trovava nella palazzina per compiere alcuni lavori di ristrutturazione. E’ entrato nella cameretta della giovane cogliendola di sorpresa. L’ha baciata e palpeggiata.

L’incubo nella cameretta della ragazza

Un operaio di 50 anni si trovava in una palazzina di Roma per alcuni lavori di ristrutturazione. L’uomo si è introdotto nella cameretta della figlia dei proprietari della casa e l’ha violentata. Il fatto è avvenuto tra i quartieri Ostiense e Garbatella. L’operaio, 50 anni, insieme ad un collega hanno suonato il citofono dell’appartamento della giovane. Lei ha aperto la porta in pigiama ed è andata subito a cambiarsi nella sua camera. L’operaio l’ha seguito e, prendendola alle spalle, l’ha baciata e palpeggiata. La giovane ha posto resistenza ed è riuscita a divincolarsi velocemente.

Fortunatamente gli altri operai si sono messi alla ricerca del collega per completare i lavori e la violenza si è interrotta.

L’operaio arrestato per violenza

Ad accorgersi di quanto accaduto è stata la madre della ragazza.

Rientrata a casa, ha trovato la figlia in evidente stato di choc e una volta compreso l’accaduto ha allertato subito il 112.

L’operaio è stato arrestato e, al termine degli accertamenti, è stato posto a disposizione della magistratura. L’accusa a suo carico è di violenza sessuale. Il 50enne è risultato essere un dipendente della ditta incaricata dei lavori all’impianto elettrico del condominio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche