È morta Angelica Angelinetta testimone della fibrosi cistica | Notizie.it
È morta Angelica Angelinetta testimone della fibrosi cistica
Cronaca

È morta Angelica Angelinetta testimone della fibrosi cistica

E' spirata Angelica, la ragazza che su Facebook raccontava la sua malattia
Si è spenta ieri 22 ottobre 2018, angelica, la guerriera che aveva reso la sua malattia uno strumento di informazione

Angelica Angelinetta, la ragazza che aveva fatto della sua malattia un modo per informare e aiutare, si è spenta ieri 22 ottobre 2018.

“Chi ha la salute? Oramai lo sapete tutti, ma lo ripeto ancora..È padrone del mondo. Può farne un capolavoro.” Scriveva così sulla sua pagina facebook, Angelica Angelinetta, una ragazza che, nonostante fosse malata da tutta la sua vita di fibrosi cistica, era riuscita a rendere anche la sua vita un capolavoro. Si è spenta ieri, 22 ottobre 2018, questa coraggiosa guerriera che aveva fatto della sua malattia un modo per informare e sensibilizzare gli altri. Dalla sua pagina Facebook seguita da più di 1500 persone infatti Angelica informava, portava testimonianze, aiutava tutti coloro ne avessero bisogno.

Angelica

“Sono nata con la Fibrosi Cistica tra le braccia di due genitori meravigliosi. Mi hanno riempita di dolcezza e forza ogni giorno, mi hanno curata con precisione e determinazione.” Anche Angelica di determinazione ne aveva tanta. Dopo che la malattia le era stata diagnosticata aveva subito anche un trapianto di polmoni che le aveva concesso un po’ di tregua.

Che con queste parole commentava su Facebook: “Trovarsi sott’acqua con qualcuno che non ti lascia risalire ma ti trascina sul fondo mentre tu sei lì che cerchi in tutti i modi di tornare a galla.” Ma nonostante tutto questo non si era persa d’animo e con una sua amica era riuscita a organizzare una corsa di beneficenza di 5 km sulle rive del lago di Como, dove abitava. La corsa, chiamata “Marafibrositona“, era giunta alla quarta edizione riuscendo a raccogliere 83042,58 €, come si legge dalla sua pagina Facebook.

La fibrosi cistica

La fibrosi cistica è la più comune tra le malattie genetiche rare, si ha dalla nascita ed accompagna come un macigno per tutta la vita la persona che la porta. In Italia le stime affermano che una persona su 25 ne è un portatore sano. La fibrosi cistica altera le secrezioni che risultando più dense compromettono il normale funzionamento di molti organi. Gli organi maggiormente colpiti sono polmoni e pancreas. Soprattutto i polmoni sono la causa dell’incredibile sofferenza a cui sono sottoposte le persone che hanno questa malattia, perché il muco al loro interno tende a ristagnare generando infiammazioni che a loro volta portano all’insufficienza respiratoria.

Ora tocca a noi prendere il testimone che ci ha passato Angelica Angelinetta nella lotta contro questa malattia che ci ha portato via una persona così limpida ed integra. “Io non vivrò mai in un mondo libero da questa malattia, lo faccio per voi, per chi verrà ed è giusto così!”, queste parole dovranno sempre ricordarci che spetta a noi lavorare per rendere la fibrosi cistica meno forte di quanto non lo sia oggi.

Martedì 23 alle 14.30 saranno celebrati i funerali di Angelica nella chiesa di Dongo in provincia di Como

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche