Monza, gemelli trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio
Cronaca

Monza, gemelli trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

Monza, gemelli morti per omicidio-suicidio
Monza, gemelli morti per omicidio-suicidio

Due gemelli di 66 anni sono stati trovati morti nel loro appartamento a Senago, in provincia di Monza: si sospetta un omicidio-suicidio.

Due fratelli gemelli di 66 anni sono stati trovati morti nel loro appartamento di Senago, in provincia di Monza. Entrambi i decessi sarebbero avvenuti per un colpo di arma da fuoco alla testa. L’allarme è stato lanciato dai vicini di casa che hanno sentito gli spari e hanno immediatamente avvertito i Carabinieri. L’ipotesi al momento più accreditata è quella di un omicidio-suicidio.

Omicidio-suicidio a Monza

Se l’ipotesi degli inquirenti si rivelasse corretta, si tratterebbe del secondo omicidio-suicidio registrato nel comune di Senago in meno di un mese. Sabato 29 settembre Giuseppe Moia, 81 anni, ha ucciso la moglie Luisa Valli con un colpo di pistola. Poi ha cercato di togliersi la vita nello stesso modo. All’arrivo dei soccorritori del 118, allertati dai vicini di casa, Moia era ancora vivo, ma è entrato in coma poco dopo. L’uomo è deceduto nel pomeriggio di domenica 30 settembre. Al momento del tragico gesto aveva con sé un biglietto: “Lei oggi non ha più voce, non riesce a farsi capire.

Io non riesco più a dormire, non riesco nemmeno a camminare. Chiedo perdono e chiedo di essere cremati insieme”.

Gemelli si suicidano dal cavalcavia

Il 26 maggio Checco e Bruno Grilli, gemelli di 55 anni, si sono tolti la vita gettandosi da un cavalcavia sull’A24 tra Tivoli e San Vittorino. I due uomini sono morti sul colpo dopo un volo di sessanta metri. Gli inquirenti sono risaliti al fattore scatenante del loro gesto disperato. Pochi giorni prima i fratelli avevano perso la madre 93enne, deceduta dopo una lunga malattia che la costringeva in casa da 12 anni. I due figli vivevano per lei e l’accudivano giorno e notte, senza mai lasciare l’abitazione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.